Gen 29

Elezioni, gli altri hanno liste come grande fratello, FdI candida chi se lo merita

Per quando riguarda le liste di Fratelli d’Italia ho fatto una scelta che definisco coraggiosa: ho candidato chi se lo merita. Mentre in questi giorni ho visto giocare tutti i partiti al grande fratello della politica candidando giornalisti, attori e cantanti io ho puntato su chi lavora e sta sui territori, raccoglie il consenso delle città che rappresentano. Nelle liste di Fratelli d’Italia non ci sono grandi nomi altisonanti ma amministratori, persone serie, ragazzi giovani, donne, persone che hanno costruito la loro credibilità con gli anni e col lavoro e spero che per questo verremo premiati.

Condividi

4 comments

Vai al modulo dei commenti

    • Robbie on 29 gennaio 2018 at 18:26
    • Rispondi

    Sono daccordo la politica e politici italiani sono paragonabili a quelli africani Un grande Circo come il grande fratello Ammiro la sua tenacia e professionalita Con Salvini la vedevo con grandi numeri , e grandi aspettative di sucesso. Quello che dispiace accopiarvi con Berlusconi molti voti non li prenderete Sara lui a farvi fuori una volta vinto anche con un misero 16% che FI avra,Non credo il miraggio del 29% come dice il Cavaliere: rifatto non piu credibile a molti di destra i quali io incluso ha fottuto per ben due volte Mai piu votero questa mummia .Spero con lei e Salvini ce un potenziale 26/29%. Forse anche di.piu Coraggio e buona fortuna

    • Crocetti Riccardo on 29 gennaio 2018 at 19:45
    • Rispondi

    Mi dispiace di fare, ancora una volta, un intervento che non c’entra niente col presente articolo, ma si tratta di una cosa che mi ha colpito parecchio, perciò vorrei sapere cosa farà il centrodestra in proposito.
    Molti nostri fratelli italiani poveri, che abitano nelle case popolari, si ritrovano da un momento all’altro sulla strada ,perchè gli zingari o gli extracomunitari, rubano loro la casa, entrandovi di prepotenza.
    Non pensate di fare una legge ( o una serie di leggi) per tutelare i nostri poveri, sbattuti fuori da sinistri figuri che non saranno mai e poi mai nostri concittadini?

    • Domenico D'Agostino on 30 gennaio 2018 at 18:30
    • Rispondi

    Avrei voluto candidarmi a Reggio Calabria con la sua Lista presidente, ma non sono riuscito a trovare sbocco.

    • Gianni on 2 febbraio 2018 at 10:59
    • Rispondi

    Basta vedere quello che sono state le parlamentarie dei Cinque Stelle quest’anno per capire che persone sono.

Rispondi