Mar 16

Da Governo scaduto e mandato a casa da italiani decreto per mettere delinquenti fuori di galera

Fuori i delinquenti di galera: è lo slogan della sinistra che sta tentando in tutti i modi di  approvare un nuovo decreto ‘libera-criminali’. L’ultima follia di un Governo scaduto, mandato a casa a gran voce dagli italiani e che, a pochi giorni dall’insediamento del nuovo Parlamento, ha la faccia tosta di occuparsi di provvedimenti così sensibili.

Gli italiani hanno mandato a casa il Pd e chiedono certezza della pena, più sicurezza, maggiori tutele per le vittime di reati e per gli agenti di polizia penitenziaria.

 

 

Condividi

7 comments

Vai al modulo dei commenti

    • Crocetti Riccardo on 17 marzo 2018 at 03:59
    • Rispondi

    Per gli “amici” si ha sempre una gran considerazione e premura.
    Ho sempre detto che i comunisti sono zuppi fradici di istinti assassini, che essi mascherano con ideali fraterni e buonismo untuoso.
    Sono e restano però lerci criminali e per questa ragione, si sentono così tanto affini ai delinquenti,che sono i LORO MIGLIORI AMICI, e verso i quali coltivano mille premure( vedi legge sulla legittima difesa, per esempio).

    • Pino on 17 marzo 2018 at 04:06
    • Rispondi

    Il sesto giorno Dio fece l’uomo, ma si dimentico’ di dargli un preciso indirizzo, quindi fu li’ che nacque l’uomo che fondo’ il “PD” purtroppo coperto da forte ignoranza, dimentico degli insegnamenti di Dio, crebbe senza fede ne regole per secoli fino al giorno d’oggi. Come puo’ tale soggetto capire la differenza tra il bene e il male, tra il giusto e lo scorretto ??? Eccolo che pensa che il male sia migliore del bene, quindi libera i criminale e penalizza i giusti. Bravi !!!! Meno male che ora ve ne andate a ……… per un giusto eterno riposo.

    • Floriano Scattolo on 17 marzo 2018 at 11:18
    • Rispondi

    Ma un governo dimissionario non dovrebbe limitarsi a svolgere gli affari correnti per condurre a termine la legislatura senza permettersi di fare nuove leggi o decreti ,visto che non ha nessuna maggioranza dal momento che gli italiani lo hanno mandato a casa.

  1. giorgia meloni, qualsiasi cosa debba succedere, a casa mia sarai sempre gradita, ti proteggerò io, cara Giorgia, è una Follìa, lo sò, lo sò, Ma che ci vuoi fare, se il mio amore per tè, è così Grande………..

    1. quello che ti ha telefonato è pentastellato, lo fà per superare con i tuoi voti la maggioranza nnun gli dà retta Giorgia, preferiscelo al berlusca nun tradire il patto di destra…….

    • Franco Cordiale on 17 marzo 2018 at 16:21
    • Rispondi

    Quando sento parlare di “misure alternative al carcere” e di “percorsi di rieducazione” (il tutti santificato e benedetto da Bruxelles…) sento sempre PUZZA di FREGATURA. Se é vero che tra le finalità della pena c’é la rieducazione del reo condannato, prima deve esserci appunto la certezza della pena…E non parlo di ladruncoli, ma di CRIMINALI che picchiano, seviziano, spesso uccidono anche solo per il gusto di farlo. Come la banda di canaglie rom che ha fracassato dieci costole ad una povera vecchia per strapparle i sudati risparmi. CRIMINALI che godono di IMPUNITA’, verso cui nessuna “rieducazione” sarà mai possibile finché crederanno (confortati dai fatti) che in Italia vige la giustizia di PULCINELLA…rigorosa, sì, contro il cittadino che osa difendersi e mai contro il criminale che lo offende. Fratelli di Italia, Lega dei Popoli, Forza Italia si oppongano e soprattutto smascherino cosa c’é dietro. Chi si vuol favorire e proteggere ?

    • Franco on 21 marzo 2018 at 13:22
    • Rispondi

    Non hanno limiti. Sono senza pudore e irrazionali.

Rispondi