Giu 04

Solidarietà a carabiniere aggredito Benevento, Governo intervenga per rispedire nigeriano a casa sua

Un nigeriano – ospite di un centro di accoglienza di Benevento – ha aggredito con una bottiglia di vetro i carabinieri intervenuti per fermarlo mentre, in stato di ebrezza alcolica, importunava i passanti. Esprimo massima solidarietà al militare rimasto ferito: #TolleranzaZero nei confronti di chi vuole fare il proprio comodo in Italia.

Mi auguro che il governo intervenga tempestivamente per rispedirlo a casa!

Condividi

10 comments

Vai al modulo dei commenti

    • Gioacchino De Leo on 4 giugno 2018 at 12:39
    • Rispondi

    Non fanno i comodi loro! ma i PORCI comodi loro a casa!!, solidarietà al Carabiniere!!

    • Ewa Wojcikowska on 4 giugno 2018 at 12:49
    • Rispondi

    Via, via, via … immediatamente !!!

  1. vediamoli all’ opera di che pasta sono fatti

    • Pino 007 on 4 giugno 2018 at 13:02
    • Rispondi

    Ok ,ora che Salvini e’ al Viminale, vediamo cosa succedera’ con questi signori africani. Attendo notizie che e’ stato rimpatriato, informando questo net della Meloni.

  2. Gentile Signora Meloni, ormai, le jeux son fait, mi onoro far parte dell’ASS.Naz. Carabinieri, quindi mi astengo da un commento che sarebbe banale.anche per un umbecille. SARà DIFFICILE, per coime sono stati irretiti gli Italiani far comprendere un provvedimento logico e legale,come quello dell’espulsione immediata dell’autore di quel gesto graviossimo!
    C’é solo una domawnda che questo ex popolo di santi di eroi e di navigatori dovrebbe porsi: QIU PRODEST?
    Lei, io e poc’altri lo sappiamo|Poiché ho sempre amato navigare a vela, ed ho affrontato dtantissime tempeste di ascirocco, una volta a terra dicevo a chi era con me:, ma noi lo abbiamo affrontato, combattuto e vinto!Gentile <signora, i nostri connazionali sapranno farlo?
    In bocca al lupo di tutto cuore…..lei ne ha molto bisogno|

  3. ERRATA CORRIGE///Purtrppo il mio compiuter ha fatto le bizze, taa le tante, ha saltato un rigo, DOPO LA PAROLA INSERIRE:

    • Daniele on 4 giugno 2018 at 14:29
    • Rispondi

    Gli italiani sono stufi, esasperati, schifati. E lo sono a tal punto che non riesco a capire come tanti politici possano ancora parlare di accoglienza cercando di convincere la gente che bisogna accogliere in italia simili delinquenti. Spero solo che almeno il nuovo Governo spedisca ai loro paesi delinquenti e clandestini che ormai spadroneggiano nel nostro paese. Non ne possiamo davvero più. Ogni nuovo finto profugo che sbarca in Italia è un insulto rivolto agli italiani, ai nostri disoccupati, ai nostri giovani, ai nostri anziani che non riescono ad arrivare a fine mese.

    • Franco on 4 giugno 2018 at 19:28
    • Rispondi

    Gli interessi economici muovono il tutto. In piccola parte anche quelli “estetici”.

    • Crocetti Riccardo on 4 giugno 2018 at 23:20
    • Rispondi

    Queste manifestazioni di odio anti -italiano sono espressioni di odio razziale, non odio razziale bianco, ma odio razziale negro! Non l’avete ancora capito?

    • antonio velotto on 5 giugno 2018 at 10:49
    • Rispondi

    bisogna sanzionare duramente chi gli da lavoro in nero e prendere questi soggetti e spedirli sulle isole,es:favignana, l’asinara fino a che non chiedono il rimpatrio devono lavorare nelle colonie agricole per pagarsi il rimpatrio.

Rispondi