Giu 24

Timida la proposta italiana a vertice informale

Migranti: proposta italiana al vertice informale troppo timida. Il Governo Conte non prospetta alcun cambio reale di rotta rispetto alla fallimentare politica della sinistra. Continuiamo a sentire parlare di riforma del trattato di Dublino, che riguarda però meno dell’8% di chi sbarca in Italia, ma non sentiamo una sola parola sull’unica cosa seria da fare: il blocco navale al largo delle coste libiche per impedire ai barconi di partire. Non è questo il cambiamento che si aspettano gli italiani.

Condividi

4 comments

Vai al modulo dei commenti

    • Franco on 25 giugno 2018 at 12:34
    • Rispondi

    Se non siamo ben rappresentati, formalizziamo un referendum popolare immediatamente e mettiamo sotto accusa coloro che tradiscono gli interessi dell’Italia.

    • emax on 25 giugno 2018 at 18:22
    • Rispondi

    D’accordo con Franco!

    • Daniele on 26 giugno 2018 at 08:15
    • Rispondi

    Continuano con questa farsa dell’Accordo di Dublino. Non è redristibuendo i clandestini tra gli Stati euorpei che si risolve il problema: in Africa sono 50 milioni i potenziali migranti; cosa facciamo, se ne prende 5 milioni ogni Stato europeo? Che razza di soluzione è? Serve bloccare le partenze, serve il blocco navale! E’ l’unica soluzione!

    • Pino 007 on 13 novembre 2018 at 05:50
    • Rispondi

    C’e’ poco da commentare, si sta rasentando l’incapacita’ totale dei Paesi, nessuno vuole vedere una soluzione, tutti mirano allo sfacello totale.

Rispondi