Giu 30

Sinistra strumentalizza le morti in mare, i naufragi si fermano col blocco navale

La sinistra torna a strumentalizzare le morti in mare per sostenere ancora l’immigrazione incontrollata, ma l’unico modo per evitare i naufragi è fermare le partenze dei barconi con un blocco navale. Il Governo Conte tiri fuori gli attributi e spieghi che l’Italia non sarà il campo profughi d’Europa. Pretenda una missione comune per arrivare a un blocco navale concordato con la Libia, unica soluzione all’emergenza migratoria. Chi si oppone al blocco navale è complice degli scafisti e delle tragedie in mare.

Condividi

8 comments

Vai al modulo dei commenti

    • Franco on 30 giugno 2018 at 23:54
    • Rispondi

    Tutti i morti nel Mare Mediterraneo sono certamente addebitabili a qualcuno…………

    • Pino 007 on 1 luglio 2018 at 02:26
    • Rispondi

    Le sinistre, come loro abitudine usano il sistema dello scarica barile o quello di lanciare il sasso e poi nascondere la mano, ( il primo specialista in questo campo fu giorgio amendola ). Se avessero collaborato con chi sapeva come gestire la situazione , ora non ci saremmo trovati in questa scabrosa situazione. Ma le morti in mare ,cari comunisti, sono tutte a carico vostro, grazie sempre alla vostra inetta ed incomprensibile politica. Cosa volevate fare ? Farvi belli di fronte a qualche alto politico internazionale o al vaticano o semplicemente al vostro fanciullesco ” cervelletto ” ? Ora pagatene le conseguenze e per una volta smettetela di lavarvi sempre le mani a danni fatti.

    • Albero Busato on 1 luglio 2018 at 06:54
    • Rispondi

    Sarebbe anche un modo per avvicinare la Libia all’Europa facendola partecipe delle politiche europee, e contribuendo così alla sua normalizzazione.

    • Crocetti Riccardo on 1 luglio 2018 at 08:34
    • Rispondi

    Normalmente chi accusa gli altri di qualcosa, lo fa perchè vuole liberarsi da una componente fondamentale di sè, che non gradisce. Ecco perchè i sinistronzi ,per cinque anni, hanno accusato quelli del centro destra di essere DEGLI SCIACALLI! Ma ora hanno gettato la maschera : LORO SONO STATI , SONO E SEMPRE SARANNO DEGLI SCIACALLI! Guardate come strumentalizzano i loro massacri in mare per colpire Salvini e tutti noi del centrodestra!
    Ad ogni modo,chi parte sui barconi è adulto e maggiorenne e SA BENISSIMO CHE STA COMPIENDO UN ATTO DI GUERRA CONTRO UN PAESE SOVRANO! Quando si scatena una guerra, bisogna anche essere pronti ad accettare tutte le miserie che essa comporta. NON SIAMO NOI CHE LI ANDIAMO A PRENDERE! Sono loro che ci attaccano, insieme coi vari Soros criminali e insieme ai delinquenti libici!
    USCIAMO DALL’EUROPA! Nessuno ha mai chiesto “DEMOCRATICAMENTE” nè a me ,nè a voi, se volevamo entrare in quella MERDA che è l’Unione europea
    ANDIAMOCENE VIA ! VIVA LA LIBERTA’! VIVA L’ITALIA!

    • Dario Raspanti on 1 luglio 2018 at 09:21
    • Rispondi

    Giusto!!!! Il blocco navale è da attuare per eliminare il traffico di esseri umani.Brava Giorgia!!!!

    • Ivan G. on 1 luglio 2018 at 14:49
    • Rispondi

    L’Europa politica non esiste, non è mai esistita. L’Europa è un contenitore economico/finanziario, dipendente economicamente dalla Germania e militarmente dalla Nato, alias USA. Ci voleva l’emergenza migranti per capirlo? Bene, non è mai troppo tardi. Si dia corso al Piano B, e via da questa gabbia. I primi a rimetterci non saremo noi italiani, ma tedeschi e francesi che comandano in questa Unione. La presidenza Trump rappresenta l’occasione storica per porre fine a questa tragedia greca (a proposito, ma nessuno ha il coraggio di vergognarsi, a partire dalla Merkel, per come è ridotta la Grecia in questa Europa solidale e portatrice di benessere?).

    1. Blocco navale subito !!!!

    • Franco Cordiale on 2 luglio 2018 at 09:32
    • Rispondi

    In tutta questa vicenda esistono varie distorsioni. A) Che i “migranti” siano tutti profughi da accogliere; é la tesi della chiesa di Bergoglio. B) Che l’Europa debba farsi carico in quote dei migranti. Ma succede che i clandestini l’Europa li rigetta, quindi VANNO TUTTI all’Italia! C) I “ricollocamenti” non funzionano in un paese come l’Italia che non riesce nemmeno a censire ed identificare la gente che arriva ! D) Questa folla non entra quasi mai in un circuito sociale ed economico virtuoso, così da “pagarci le pensioni” come predica (confondendo i regolari coi clandestini) il ciarlatano Boeri dell’Inps. Quasi sempre in ostoggio di due entità potenti ed impunite, in Italia: CRIMINALI e SPECULATORI sul pubblico denaro. E) Gli italiani vedono tale presenza impostaci come fattore di INVASIONE ILLEGALE e di snaturamento sociale e culturale. Hanno torto ?

Rispondi