Mag 21

San Pietro, Meloni – Fidanza: Governo apra negoziato con Ue su balneari, apprensione per atto di protesta imprenditore

«Seguiamo con apprensione l’ennesimo atto di protesta di Marcello Di Finizio, imprenditore balneare salito sul Cupolone di San Pietro per protestare contro la direttiva Bolkestein. Questo nuovo gesto disperato, insieme con le ripetute prese di posizione delle categorie, deve spronare il governo a porre la vertenza balneari tra le priorità da trattare con l’Unione Europea riaprendo il negoziato con Bruxelles. Il lavoro italiano, quello di trentamila aziende e dell’indotto, va difeso dagli appetiti di lobby e poteri forti. Ci aspettiamo che il governo e i partiti che lo sostengono, dopo le tante parole spese in campagna elettorale, facciano seguire i fatti».

Leggi tutto

Mag 18

Legge elettorale, ecco la 'clausola di salvaguardia' presentata da Fratelli d'Italia

Fratelli d’Italia ha ridepositato ieri la proposta di modifica della legge elettorale, che corregge le anomalie presenti nell’attuale sistema. Il testo prevede l’introduzione del voto di preferenza, per cancellare l’abominio delle liste bloccate e l’attribuzione del premio di maggioranza in Senato su base nazionale e non più regionale, per garantire stabilità al governo.

Leggi tutto

Mag 17

Imu, rinvio positivo se propedeutico ad abolizione

Il rinvio del pagamento dell’IMU a settembre è positivo se propedeutico all’abolizione. L’obiettivo resta infatti la cancellazione di questa tassa ingiusta e la restituzione della rata 2012. Per Fratelli d’Italia la prima casa è un bene sacro e indisponibile. E nei prossimi giorni presenteremo in Parlamento una proposta di legge per l’impignorabilità della prima casa

Mag 17

Governo: Rischiamo riedizione Esecutivo Monti, inconciliabili posizioni partiti di maggioranza

È evidente che le posizioni tra i partiti che compongono la maggioranza sono difficilmente conciliabili. Il Pdl in campagna elettorale ha molto investito sull’abolizione totale dell’Imu e addirittura sulla restituzione di quella già versata, mentre il Pd ritiene da sempre che al massimo si possa puntare a esentare i meno abbienti.

Leggi tutto