Battisti: Espulsione Brasile per timbri è un po' come prendere Al Capone per evasione fiscale

«Battisti potrebbe essere espulso dal Brasile per dei timbri falsi sul passaporto. Un po’ come prendere Al Capone per evasione fiscale…».

È quanto scrive su twitter il presidente dei deputati di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Condividi

1 commento

    • GUERRINO SOINI il 1 Luglio 2013 alle 08:57

    Sia come si voglia sarebbe importante che, machiavellicamente o altro, quel losco figuro fosse rimpatriato e qui scontasse la pena troppo a lungo procrastinata da favoritismi paseudoumanitari. E’ un farabutto che merita la galera e fino ad aggi ci ha riso bellamente in faccia. Torni qui e vada in carcere che quello è il luogo che gli spetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.