fbpx

Dic 03

Question time con Matteo Renzi sull’immigrazione: è vostra la firma sulla revisione degli Accordi di Dublino. Potevate cambiarli ma non lo avete fatto

«In questi ultimi anni, avete avuto l’occasione per modificare gli Accordi di Dublino ma avete preferito non farlo, come dimostra il fatto che la firma sulla revisione di questi accordi è quella del ministro dell’Interno di questo governo. Non solo, avete abolito il reato di immigrazione clandestina, che esiste in tutta Europa e che giustamente il governo di centrodestra aveva introdotto come deterrente nei confronti di quelle potenziali milioni di persone, alle quali avete detto di venire in Italia per dare loro una vita dignitosa che poi non avete potuto garantire. Le avete stipate a Tor Sapienza o nelle tendopoli lager di Rosarno. La solidarietà è un’altra cosa: è cooperazione internazionale allo sviluppo ed è chiedere all’Europa di distribuire equamente negli altri 27 Paesi dell’Unione Europea i richiedenti asilo e di caricarsi i costi di quell’accoglienza. Perché vi sfugge un elemento: l’immigrazione incontrollata non incide sulle fasce alte della popolazione, ma su quelle più deboli. Incide sui cittadini di Tor Sapienza,  sui malati di Alzheimer, di cui chiudete i centri per convertirli in centri per l’accoglienza, e sulle migliaia di disperati italiani che voi fate finta di non vedere, perché per voi la solidarietà esiste solo quando chi ha bisogno di solidarietà parla un’altra lingua».

È quanto ha detto il presidente di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, Giorgia Meloni, nel suo intervento di replica al presidente del Consiglio Matteo Renzi nel corso del question time alla Camera.

Condividi

Rispondi