La mia lettera a “Il Foglio”: domani in piazza a Venezia per costruire l’alternativa a Renzi

Al direttore Claudio Cerasa

L’ospitalità del Foglio mi permette di ragionare con i suoi lettori dell’attuale fase politica nonché ai annunciare la manifestazione dal titolo “Difendiamoci!”, che Fratelli d’Italia ha indetto per domani, sabato 7 marzo, a Venezia.

È il secondo appuntamento in pochi giorni dopo la piazza di Roma, alla quale ho portato un saluto che Matteo Salvini ricambierà alla nostra manifestazione: segno di un rapporto interessante e di reciproca collaborazione, fatto di tanti temi che ci uniscono e anche di insopprimibili diversità che ci teniamo strette.

A dimostrazione che esiste ancora vita sul pianeta destra, che c’è una rappresentanza politica per quella parte di italiani che non si riconoscono nel renzismo. Bisogna ammetterlo: Renzi ha mandato in tilt il vecchio centrodestra che purtroppo, in parti consistenti, ha scelto di accodarsi al premier, più o meno esplicitamente.

Eppure c’è chi non l’ha fatto e si è messo giorno dopo giorno a smontare quello che del renzismo è il frutto peggiore: la subalternità all’Europa e alla finanza, la politica fiscale che ‘ha portato ad aumentare le tasse su casa, risparmio e piccole imprese, l’incapacità di gestire il dramma dell’immigrazione, la totale ininfluenza sugli scenari di crisi internazionale, dall’Ucraina alla Libia fino ai Marò.

“Difendiamoci!” è innanzitutto un forte no a questo modello. Prevedo l’obiezione fogliante: una destra di governo non si costruisce con la sola protesta. Vero, ma si costruisce partendo da contenuti e posizioni chiare. È su questo che sfidiamo chiunque voglia costruire una reale alternativa a Renzi.

Giorgia Meloni

Condividi

Rispondi