fbpx

Mar 12

Con il voto sul dl banche popolari siamo di fronte ad un abuso che contestiamo nel metodo e nel merito

Con il voto di oggi sul dl banche popolari siamo di fronte a un ulteriore abuso, che contestiamo nel  merito e nel metodo. Nel merito perché con questo provvedimento si espone un pezzo importante del nostro sistema bancario, quello più vicino alle esigenze dell’economia reale e dei territori, alle tempeste di un mercato finanziario totalmente senza regole, in cui sguazzano i pescecani della finanza internazionale.

Nel metodo perché una nuova regolamentazione di istituti che esistono da decenni non si può fare per decreto. Ma tutta questa fretta non può essere casuale. Forse ne sapremo di più quando, tra qualche mese, potremo confrontare la lista di chi si è arricchito dall’operazione popolari con quella di chi salverà Mps e Carige, storiche casseforti del Pd. I giochi spericolati di Renzi con i suoi amici banchieri sono ormai la regola, dalla svendita di Bankitalia agli arricchimenti sospetti per le banche di famiglia del ministro Boschi.

Condividi

Rispondi