fbpx

Apr 08

Bene l’accordo raggiunto tra Almaviva Contact e i sindacati, ma il Governo Renzi sostenga le aziende che non delocalizzano all’estero

Apprendiamo con soddisfazione che Almaviva Contact e le organizzazioni sindacali hanno raggiunto oggi un’intesa che permetterà di evitare il licenziamento di 2 mila e 500 persone e di tutelare i siti produttivi di Palermo e di Roma.

È un’intesa sicuramente importante, resa possibile grazie alla buona volontà dell’azienda e dei lavoratori, ma che rischia di essere solo una soluzione temporanea se non ci sarà un intervento deciso del Governo Renzi.

Da mesi, infatti, Fratelli d’Italia chiede in Parlamento all’Esecutivo di sostenere quelle aziende virtuose che hanno scelto di non delocalizzazione all’estero e che sono impegnate a difendere i livelli occupazionali in Italia. Non solo: è necessario che il Governo intervenga per modificare la normativa sugli appalti, perché non è più possibile far pagare ai lavoratori e ai cittadini le conseguenze derivanti dalle gare al massimo ribasso.

Fratelli d’Italia continuerà a portare avanti questa battaglia e a chiedere risposte concrete ad un Governo, che finora ha fatto poco o nulla per risolvere questi problemi.

Condividi

1 comment

  1. ma sono 50 anni che c’è sto problema

Rispondi