fbpx

Apr 27

I fatti violenti contro Salvini e Acquaroli nelle Marche sono gravissimi. La sinistra è terrorizzata dal fronte anti Renzi

I fatti violenti di Ancona, Porto Recanati e Macerata inscenati da frange violente della sinistra sono gravissimi. Il tentativo di impedire a Matteo Salvini e a Francesco Acquaroli, candidato alla Presidenza della Regione Marche, di svolgere serenamente la campagna elettorale dovrebbe essere condannato da tutte le forze democratiche.

La verità è che il fronte di liberazione anti Renzi lanciato da Fratelli d’Italia e Lega terrorizza la sinistra e quelle realtà, come i centri sociali, che fanno i cani da guardia del consociativismo rosso di Spacca e dei suoi amici del Pd. Non abbiamo paura: noi siamo determinati a dare alle Marche un futuro diverso da quello che la sinistra vorrebbe imporre ai marchigiani con la violenza e l’intolleranza.

 

Condividi

Rispondi