fbpx

Lug 30

Bce certifica che l’euro è stata una catastrofe economica per l’Italia. Se le cose non cambiano, rimane scioglimento concordato e controllato eurozona

Nel suo bollettino economico, la Bce certifica che per l’Italia l’introduzione dell’euro è stata una catastrofe economica: l’Italia è la Nazione che tra i 12 Stati fondatori dell’eurozona è ultima per Pil pro capite e​d ​è scivolata tra gli ultimi posti anche nell’Unione ​Europea a 28. È quello che noi “eurocritici” sosteniamo da tempo. Ora che lo dichiara apertamente persino la Bce, speriamo che i fantastici osservatori economici e i partiti della maggioranza si ricredano e si sveglino.

L’Italia è la Nazione che ci ha perso di più dall’avvento dell’euro,​ ​a vantaggio della Germania e dei nostri diretti competitori, che si sono arricchiti a discapito nostro. È ormai sotto gli occhi di tutti che l’attuale gestione della moneta unica non funziona.

Per tornare a crescere, la sovranità monetaria deve essere strappata dalle mani del comitato d’affari che oggi spadroneggia in Europa e restituita ai popoli europei. Se questo stato di cose continuerà a non cambiare, l’unica strada percorribile rimane lo scioglimento concordato e controllato dell’eurozona.

Condividi

1 comment

    • franco cordiale on 31 Lug 2015 at 14:46
    • Rispondi

    LA VERITA’ E’ LAMPANTE: L’EURO CI E’ STATO IMPOSTO DA UN CONCILIABOLO DI POLITICI EURO…CRETINI, MANOVRATI COME BURATTINI DALLE LOBBIES DELLA FINANZA E DELLE BANCHE. PRIVANDO L’ITALIA DELLA SUA SOVRANITA’ MONETARIA, E’ STATO COME IMPEDIRE A UNA SOCIETA’ INDUSTRIALE O COMMERCIALE DI FARE SCELTE, INVESTIMENTI, SPESE , IN BASE ALLE PROPRIE CAPACITA’ E AI PROPRI BISOGNI, SUBENDO INVECE DECISIONI ED INTERESSI STABILITI DA UNA “CUPOLA” SOVRA-NAZIONALE, GARANTE DEI POTERI FORTI, IN PRIMIS LA GERMANIA, IL IV REICH ECONOMICO. QUESTO LO NOTA ANCHE UN BAMBINO…CHE COMUNQUE E’ PIU’ INTELLIGENTE DI OGNI EURO-IMBECILLE…

Rispondi