fbpx

Feb 23

Fare chiarezza su attività ong nel mediterraneo, FdI presenterà interrogazione urgente al Governo

 

Dopo la denuncia di Frontex, anche la Polizia di Stato e le Procure di Catania e Palermo vogliono vederci chiaro sull’attività delle Ong che operano nel Mediterraneo e che con 14 navi effettuano numerosissime e sospette “operazioni di salvataggio” dei barconi che trasportano clandestini verso l’Italia. Il dubbio degli inquirenti è che dietro ci sia un inquietante accordo tra gli scafisti libici e queste Ong.

Fratelli d’Italia presenterà nelle prossime ore un’interrogazione urgente al Governo per fare chiarezza su questo scandalo e impedire da subito a queste organizzazioni di continuare la loro attività che, da quanto sta emergendo, configurerebbe l’ipotesi di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e di complicità con i mercanti di morte.

Condividi

1 comment

    • Franco Cordiale on 26 Febbraio 2017 at 10:52
    • Rispondi

    Onore al merito di Medici senza Frontiere, se ci riferiamo all’impegno di recare soccorso dove imperversano ISIS, Boko Haram e i mille tiranni di Africa e di altrove…Ma questo traffico perpetuo di navi siglate Emergency, M S F, altre sigle che non ricordo, unite alle navi della Marina Italiana, ha creato un PONTE NAVALE PERPETUO tra le mafie dei trafficanti libici e quanti in Italia succhiano a gogò i PROFITTI derivati dai quattro miliardi annui che il bilancio dello Stato italiano dedica alla famosa “accoglienza”. Ne vediamo ogni giorno i risultati. Integrazione vera degli immigrati ?, Lavori onesti per chi arriva ? Arricchimento della economia italiana, quella sana intendo? O forse le risposte sono…lievemente diverse ?

Rispondi