fbpx

Apr 25

Pd vuole trasformare la rai in emittente di regime, forze politiche opposizione ne siano consapevoli

La convocazione straordinaria del Cda Rai suona come un redde rationem nei confronti del direttore generale, un professionista che avrebbe potuto e dovuto rivoluzionare la Rai emancipandola dai partiti e si è trovato a subire i diktat renziani, dannosi per il pluralismo e mortificanti per lui.

Non abbiamo mai risparmiato le nostre critiche ad Antonio Campo Dall’Orto, ma la sinistra non faccia finta di volerlo rimuovere perché ha a cuore il servizio pubblico. L’unica ragione che muove il Pd è chiaramente sostituire Campo Dall’Orto con qualcuno perfino più accondiscendente di lui, per potersi finalmente liberare di programmi che si permettono di fare informazione – pur da sinistra – come “Carta Bianca”, “Report” o addirittura “Gazebo”, e trasformare definitivamente la Rai in un’emittente di regime. Chiedo a Forza Italia, alla Lega, al M5S e a tutte le altre forze politiche di opposizione presenti in Parlamento di essere pienamente consapevoli di quello che sta succedendo. Perché ci avevano promesso che i partiti sarebbero usciti dalla Rai, ma la storia è stata un’altra e il futuro che ci si profila davanti rischia di essere ancor più inquietante.

Condividi

Rispondi