Manifestare sotto giornale con volto coperto è modo peggiore per denunciare disinformazione

La libertà di stampa è sacra. Fare gazzarra davanti alla sede di un giornale a volto coperto come fanno quelli dei centri sociali è il modo peggiore per denunciare la disinformazione e il doppio pesismo dei grandi media.

Non si sente veramente il bisogno di manifestazioni che fanno solo il gioco della sinistra e di chi fa di tutto per censurare e imbavagliare la libertà di pensiero e di espressione. Ai dipendenti che si fossero sentiti minacciati va la nostra solidarietà

Condividi

1 commento

    • giovanni il 15 Dicembre 2017 alle 14:27

    Questi sono gli utili idioti della rivoluzione di cui parlava Lenin e che con queste azioni fanno il gioco dei giornalisti di sinistra e di gente come Fiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.