Sovrapprezzo sui medicinali di notte ennesima vergogna del Governo

Vietato stare male di notte. Lo stabilisce un decreto del Ministero della Salute che raddoppia – da 3,87 a 7,50 euro – il sovrapprezzo applicato di notte sui medicinali dalle farmacie di turno. 
È l’ennesima vergogna di un Esecutivo che fa pagare caro agli italiani la sua incapacità di risolvere i problemi. 


Se il Governo vuole evitare questo salasso e aiutare davvero le farmacie a svolgere un servizio fondamentale per la salute dei cittadini, la strada è diametralmente opposta: deve essere il sistema sanitario nazionale, e non i cittadini, a farsi carico del costo del servizio di guardia farmaceutica.

Condividi

1 commento

    • giovanni il 15 Dicembre 2017 alle 14:22

    E poi magari ai migranti li regalano

Rispondi