fbpx

Dic 30

Manovra, web tax è fregatura, Pd contro imprese italiane

Fregature di fine legislatura firmate Pd: secondo l’Ufficio Parlamentare di Bilancio, la ‘web tax’ prevista dalla manovra svantaggia le imprese digitali residenti in Italia e favorisce i colossi e le multinazionali del web, che continueranno a pagare tasse e aliquote irrisorie in altri Stati.

 È l’ennesima conferma che la sinistra è al servizio di lobby e poteri forti, non degli italiani e di chi fa impresa nella nostra Nazione. Il 4 marzo gli italiani hanno la possibilità di cambiare e dare all’Italia un governo di patrioti che faccia i loro interessi.

 

 

Condividi

1 comment

    • Franco Cordiale on 31 Dic 2017 at 11:28
    • Rispondi

    Quante persone conosco che un tempo votavano a sinistra! Ne so una in particolare: me stesso. Perché oggi sono proprio loro le prime a detestare la sinistra? Perché hanno capito lo sporco gioco del cartello detto “popolare ed antifascista”, con spruzzatina di acqua santa catto-comunista e bergogliana. Hanno capito lo sporco gioco della finanza e della MASSONERIA SOVRA NAZIONALE di colpire a vari livelli (vedi EURO, vedi depressione del principio di impresa, vedi immigrazione selvaggia; vedi disgregazione dei saperi un tempo trasmessi dalla scuola, non più LUOGO di FORMAZIONE ed “ascensore sociale” delle classi povere) le famiglie ed i cittadini ITALIANI: la piccola e media borghesia che lavorava, produceva onestamente e godeva di discreti stipendi e anche di un discreto conto in banca. Ma che utile ne avrebbero, questi POTERI FORTI ? Snaturare quella che un tempo era una NAZIONE (pur sgangherata e corrotta quanto si vuole!) in una specie di COLONIA e di “terra di mezzo”, fatta di INDEBITATI, di SOTTO OCCUPATI precari, di DISOCCUPATI…Tutta gente debole. E dunque manovrabile e ricattabile dai grandi burattinai nascosti dietro i sorrisoni benedicenti dei Mattarella e dei Gentiloni, le ciarle chiassose dei Renzi ed i piagnistei “umanitari” dell’immancabile Boldrini. Temo, dico temo, di avere ragione !

Rispondi