fbpx

Apr 07

Chiesto a Salvini e Berlusconi di vederci per definire linea comune consultazioni

 
Ieri ho proposto a Salvini e Berlusconi di vederci quanto prima per definire la linea comune per le consultazioni col Presidente Mattarella. Per Fratelli d’Italia si parte dalla fiducia che quasi il 40% degli italiani ha dato al centrodestra e al nostro programma di governo.
Condividi

5 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. la voce del buonsenso….

    • Pino on 8 Aprile 2018 at 00:19
    • Rispondi

    E’ bene consultarsi, ma dite a Berlusconi di essere piu’ ragionevole, piu’ malleabile, di abbandonare un po della sua mania di prima donna. O si fa l’Italia o si muore.

  2. che lasciasse perdere per un momento il protagonismo e soprattutto non se ne esca con qualche bella pensata tipo sostegno a governi tecnici…..

    • antonio velotto on 8 Aprile 2018 at 05:43
    • Rispondi

    DI Maio stà giocando il gioco delle tre carte e si stà bruciando da solo.

    • Franco Cordiale on 8 Aprile 2018 at 10:14
    • Rispondi

    Ripeto cordialmente quanto penso vero. E’ forte la tentazione di ragionare secondo i numeri: urca, guarda i “5 stelle” quanti voti, quanti voti ! Dobbiamo trattare con loro, sennò non governeremo più! Ragionamento assai debole ed anche pericoloso, io credo. La forza di qualsivoglia gruppo sociale, politico, economico non risiede innanzitutto nei numeri e nel fatturato, bensì nella COESIONE INTERNA, la quale implica una dimensione intellettuale ed ideale. Non serve scomodare la grande storia: pensate solo alla forza costituita da una famiglia unita, dove tutti si collabora e si contribuisce ad uno scopo comune ! Ma se questa stessa famiglia, pur di ingrandirsi e comandare, si alleasse con altra gente di principi diversi ed opposti (risparmiatori con scialacquatori…investitori con pigri ed incapaci), vi immaginate quanto durerebbe ? Se qualcuno deve commettere questo ERRORE…bene, che sia il PD a commetterlo, insieme agli odiati-amati cinque stelle. In soldoni: non credo che Salvini riuscirebbe mai a condurre (DA SOLO) DI MAIO-GRILLO secondo la propria strategia.

Rispondi