fbpx

Giu 10

Da Cgia fotografia allarmante su pagamenti a imprese, basta a Stato che tratta italiani come servi

La Cgia ci dà una fotografia allarmante: la Pubblica amministrazione italiana nel 2017 ha “privato”, con i suoi ritardi nei pagamenti, gli imprenditori italiani di oltre 30 miliardi di euro, con tempi medi di pagamento di 104 giorni.

Però le tasse degli imprenditori lo Stato le pretende subito. È ora di dire basta a uno Stato che tratta gli italiani come servi invece di essere al servizio dei cittadini.

 

Condividi

4 comments

Vai al modulo dei commenti

    • Franco on 10 Giugno 2018 at 18:45
    • Rispondi

    Individuate le responsabilità amministrative e sanzionatele, almeno per la non tempestività nel non trovare le soluzioni o per non aver prospettato a chi di competenza le problematiche esistenti……………………..Franco

    • Franco Cordiale on 10 Giugno 2018 at 19:13
    • Rispondi

    I pupazzi catto-comunisti di centro sinistra…degli italiani…SE NE FREGANO! Per loro, i cittadini italiani contano meno di zero. Lo stato si fa pagare subito dagli ITALIANI e li rimborsa, se ne hanno diritto, coi tempi delle calende greche. Invece gli ABUSIVI, specie stranieri e le imprese straniere (CINESI) godono di indiscussi privilegi fiscali. Due anni esentasse, poi “falliscono” e riaprono sotto altro nome. Altri due anni di esenzioni… Le sboldrine piagnucolose e i mortadella marcioni, i renzi-tutta ciarla e i gentiloni-camerieri hanno preparato il terreno dello SVILIMENTO e della alienazione collettiva, ottundendo ogni orgoglio e dignità di cittadinanza italiana. Ci hanno attaccato con le tasse, con i mancati rimborsi, con l’INVASIONE CLANDESTINA. Con una scuola colabrodo…Fratelli d’ITALIA sostenga a tutta forza ogni misura SOVRANISTA che questo incerto e contraddittorio governo riuscirà a produrre. BASTA con I CIALTRONI IMPOSTORI !. Basta con i TRADITORI!

      • emax on 11 Giugno 2018 at 11:22
      • Rispondi

      Congratulazioni Franco Cordiale
      Forza Giorgia

    • Pino 007 on 11 Giugno 2018 at 07:21
    • Rispondi

    Forse ora capiranno perche’ stanno perdendo voti, ringraziassero Renzi.

Rispondi