fbpx

Giu 14

I voti di FdI ci sono per dire no alla ratifica del trattato

Fratelli d’Italia dice no al CETA e sì alla difesa del Made in Italy. Bene il ministro Centinaio sul no alla ratifica del trattato di libero scambio Ue-Canada che penalizza il nostro settore agroalimentare. I nostri voti ci sono.

Condividi

7 comments

Vai al modulo dei commenti

    • Gioacchino De Leo on 14 Giu 2018 at 22:27
    • Rispondi

    Brava Giorgia!!

  1. FINALMENTE ERA ORA!
    cERCHIAMO, UNA BUONA VOLTA E PER SEMPRE DI DIMOSTRARE AL MONDO CHE SIAMO ANCORA I DISCENDENTI DI Giulio Cesare, MI PARE, SE NON VADO ERRATO CHE, “QULALCHE ANNOI FA” MISE I GALLI IN GINOCCHIO!
    nON VI MERAVIGLIATE,POI TANTO, DISSE g.b- cUOCO “LA STORIA SI RIPETE!

    • Crocetti Riccardo on 15 Giu 2018 at 05:32
    • Rispondi

    Sono perfettamente d’accordo!

    • Franco on 15 Giu 2018 at 11:17
    • Rispondi

    Benissimo, complimenti a Centinaio. Franco

    • Franco Cordiale on 15 Giu 2018 at 19:26
    • Rispondi

    Meno male che esiste una forza politica che mette la nazione italiana al centro della politica interna ed estera. Ne abbian piene le tasche di traditori, svenditori…para deretani e lecca deretani del PD e lacché connessi…i quali però le tasse le pagano all’estero, come molti gazzettieri, direttori di radio (radio capital)…tutta gente che poi viene a farci le prediche “solidaristiche”…

    • Franco on 16 Giu 2018 at 01:26
    • Rispondi

    Il nuovo entrato nelle trasmissioni Rai è Ettore Maria Colombo, richiestissimo per le boiate che sciorina senza pause.

    • Pino 007 on 17 Giu 2018 at 07:03
    • Rispondi

    Dai tanti commenti che leggo, oltre ai discorsi che intercorrono con gente amica, mi sembra che c’e’
    una destra ben compatta a fianco e a sostegno di Georgia Meloni e la sua politica di FdI. Possibile allora che non si possa sfondare il 50% di consensi ?

Rispondi