fbpx

Lug 23

Su radicalismo in Europa si sveglia la commissione Ue, meglio tardi che mai

 
La Commissione Europea starebbe studiando misure per il contrasto al radicalismo islamico in Europa. Finalmente si è svegliata, meglio tardi che mai. Fratelli d’Italia è stata la prima forza politica ad avere il coraggio di chiedere l’introduzione del reato di integralismo islamico, per impedire che in casa nostra fosse ancora permesso predicare dottrine che prevedono, tra l’altro, la condanna a morte per adulterio, omosessualità, blasfemia, apostasia. Ci hanno accusato di essere degli intolleranti, ma ancora una volta avevamo ragione. Ora il governo italiano faccia propria la proposta di legge di FDI e approvi immediatamente il reato di integralismo islamico da noi proposto. Ne va della sicurezza della nostra Nazione.
Condividi

3 comments

    • Crocetti Riccardo on 24 Lug 2018 at 08:04
    • Rispondi

    Sono d’accordo. L’ideale sarebbe rimandare a casa i milioni di mussulmani che
    hanno invaso l’Europa con mezzi legali e non , ma purtroppo questo non è possibile. La vera soluzione, a dire il vero ,sarebbe quella di mettere al bando
    la stessa pseudo-religione islamica per il suo contenuto di violenza e di intolleranza, ma anche questo non è possibile,purtroppo!.
    E allora appoggiamo la proposta di Fd’I.

  1. In base ai “Sacri Testi” noi Cristiani, Arabi ed Ebrei dovremmo essere credenti dell’Unico Dio, quello di Abramo, di Isacco e di Giacobbe.
    Ma l’uomo ha”pensato” di “modificare” quei Testi e, Cicero pro domo sua, eccoti l’INTEGRALISMO!
    Anche noi Cristiani abbiamo avuito il nostro periodo integralistico; potremmo parlare di Torquemada, in Spagna, come del “povero” Giorgano Bruno, messo sul rogo, a Roma, si, proprio a Roma, a Piazza dei fiori, come della caccia alle streghe del periodo medioevale.
    Grazie a Dio ne siamo usciti, gli altri?
    Speriamo nell’UNICO DIO! ed in qualche “uomo di governo illuminato”
    Qiì da noi, a Napoli, nella nostra lingua, ma lo traduco in Italiano c”é un detto che qualifica lo stolto e recita: <GUARDA QUELLO; SEMBRA IL GALLO CHE CANTA SULL'IMMONDIZIA" Absit jniuria verbis, ma di questi galli, ogni tanto se ne sente "cantare" qualcuno, Fortunatamente qualcuno, si sa distiguere!
    Brava come al solito, signora Giorgia, conrinui!
    Il popolo italiano non *, poi, tanto supido come qualcuno crede, un pò tardi, ma sempre in fempo, si sveglia!

    • Gianni on 25 Lug 2018 at 10:12
    • Rispondi

    Io credo che ragionare sul fatto che tutti i musulmani siano delinquenti è sbagliato, vorrei ricordare che uno dei due poliziotti morti a Parigi durante l’attentato a Charlie Hebdo era arabo e indossava la divisa della Police Nationale francese e il suo essere musulmano non lo ha protetto dalle pallottole dei terroristi, anche il pilota giordano dell’aviazione militare giordana Muad Kasasbeah bruciato vivo dall’Isis il 3 febbraio 2015 era musulmano e anche in Siria sono musulmani che combattono con Assad contro i fanatici dell’Isis per cui finiamola con questa logica del musulmano/cattivo e europeo-americano-israeliano/buono perché è il modo migliore di perdere la guerra con il terrorismo

Rispondi