fbpx

Lug 29

Uccisione Kaos gesto infame, da FdI proposta legge contro avvelenamenti animali

Qualche vigliacco ha avvelenato e ucciso Kaos, il cane eroe del terremoto di Amatrice. Un doppio crimine perché è stato ucciso un bellissimo pastore tedesco ma anche uno straordinario strumento di salvataggio di vite umane, come Kaos ha fatto molte volte in mezzo alle macerie. Purtroppo l’avvelenamento di animali è una pratica barbara diffusa più di quanto si creda. Per questo Fratelli d’Italia ha già depositato una proposta di legge per introdurre il divieto dell’impiego e della detenzione di esche e bocconi avvelenati per l’uccisione di animali e inasprire le pene già previste. Speriamo che il Parlamento la voglia approvare presto e confidiamo nelle Forze dell’ordine per rintracciare il responsabile dell’uccisione di Kaos per fargli pagare il suo infame gesto.

Condividi

5 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. C’é poco da dire, ad 83 anni posso solo confermare quanto deciso già da molto tempo.

  2. PIU’ CONOSCO GLI UOMINI, PIU’ AMO LE BESTIE!

    • Franco Cordiale on 30 Lug 2018 at 11:03
    • Rispondi

    L’avvelenamento é un CRIMINE ODIOSO e VIGLIACCO, contro chiunque venga compiuto, uomini ed animali. Ma bisogna innanzitutto prevenirlo, obbligando a sottoporre la vendita delle sostanze tossiche alla IDENTIFICAZIONE registrata dell’acquirente! L’avvelenamento contro animali mi fa schifo ed orrore, visto che anch’io possiedo cani e gatti. Ma pensiamo se queste canaglie volessero avvelenare pozzi, acquedotti, cibi in vendita nei supermercati. In questo dannato PAESE di PULCINELLA che si chiama Italia, non si controlla mai un accidente! E basta con le denunce a piede libero contro certi crimini. ESISTE IL CARCERE per loro ! Mi aspetto a riguardo un intervento netto e preciso di Giorgia Meloni.

    • Franco Cordiale on 30 Lug 2018 at 16:29
    • Rispondi

    Esche e bocconi avvelenati sono USANZE BARBARE. Usate ufficialmente contro i topi, mettono a rischio la vita di cani, gatti, ma anche bimbi, soliti toccare qualunque cosa, ponendosi poi le mani in bocca! . Quanti bambini vengono giornalmente ricoverati d’urgenza ai centri anti-veleni, con emottisi o sbocchi di sangue, dovuti agli effetti anti-coagulanti dei topicidi !! Spargere veleno é pratica INCIVILE e criminale, se si mira appositamente a sterminare i cani e gli animali domestici. Eseguire controlli su simile commercio torbido, dai fini spesso inconfessabili. Anche qui si vede la coscienza morale di un popolo, alla ricerca di uno STATO che lo tuteli.

    • Crocetti Riccardo on 1 Ago 2018 at 16:44
    • Rispondi

    Sono d’accordo.

Rispondi