fbpx

Ago 28

Su nazionalizzazione Toninelli smentisce Di Maio

Sulle concessioni autostradali il governo in confusione totale. Il ministro Toninelli in audizione in parlamento smentisce Di Maio sulla nazionalizzazione della gestione delle autostrade lasciandosi aperte tutte le strade. Non contento, il Ministro riesce a farsi anticipare dalla società Autostrade per l’Italia nella pubblicazione delle parti delle convenzioni finora oggetto di intollerabile segreto. Un comportamento francamente lontano dalla serietà che l’Italia si aspetta dopo la tragedia del ponte Morandi.

Condividi

4 comments

Vai al modulo dei commenti

    • D'Alessandro Giacomo on 28 Ago 2018 at 14:23
    • Rispondi

    credo che il ministro non abbia smentito nulla, ha solo espresso una sua idea cira la nazionalizzazione degli eventuali lavori per rifare il ponte che, tra l’altro questo architetto Morandi, lo prenderei a calci in culo per L’Obrabrio di un opera che fà letteralmente SCHIFO……..mi risponderai ma io ho fatto quello che mi hanno chiesto, ti diro che io non lo avrei fatto per tutto l’oro del Mondo…..neanche a San lorenzo si Roma………

    • Fabio on 28 Ago 2018 at 17:32
    • Rispondi

    Questi sono dilettanti allo sbaraglio.Pure Salvini politicamente è uno zero ,dimostra solo attaccamento alle poltrone nonostante sondaggi in continuo aumento per lui.A questo punto spero solo in una crisi e conseguenti elezioni.MI PERMETTO comunque da semplice iscritto cara Giorgia di iniziare a guardare pure piu a dx di noi intendo per la precisione FN e Casapound.Il sottoscritto si sente più vicino a loro che a Berlusconi

    • Ivan G. on 28 Ago 2018 at 22:08
    • Rispondi

    Ormai è evidente che i cinque stelle non sono affidabili, ma ce lo potevamo facilmente immaginare; essi vanno affannosamente a rimorchio del vento che tira e bisogna essere pronti alle elezioni da un momento all’altro. Faranno la fine dell’uomo qualunque.

    • Pino 007 on 31 Ago 2018 at 16:19
    • Rispondi

    Torno a ripeterlo, solo nuove elezioni potranno dire di che pasta siamo fatti. Non ci scommetterei due euro, ma……. sarebbero capaci di far ritornare renzi.

Rispondi