fbpx

Set 26

FdI chiede certezza della pena e tolleranza zero per rapinatori macellai

Lanciano, arrestati tre romeni rapinatori “macellai”. Un grande ringraziamento va alle nostre Forze dell’Ordine per aver catturato questi criminali. Ora, però, è compito della magistratura far sì che questi criminali restino in galera e che il lavoro delle Forze dell’Ordine non sia stato vano: come Fratelli d’Italia chiediamo certezza della pena e tolleranza zero.

Condividi

6 comments

Vai al modulo dei commenti

    • Federico Puglia on 26 Settembre 2018 at 17:48
    • Rispondi

    Certezza della pena massima, che è l’ergastolo ma, ci vorrebbe anche in Italia quanto avviene già negli USA, per chi viene comunque “ospitato” in carcere e rischia di vivere meglio dei 5 MILIONI di Italiani, ONESTI, che sono in Povertà assoluta e spesso per Loro, la casa e tre pasti al giorno sono un sogno. Dovrebbero guadagnarsi, non solo loro ma tutti i carcerati che non hanno patologie Disabilitanti per i lavori fisici, il pernottamento ed i pasti con almeno 6-8 ore ma non in attività di poco sforzo, ma ad esempio trapanare le strade, respirare i veleni dell’asfalto facendo il lavoro che tanto nostra gente già compie, o aiutare a spaccare i massi nelle montagne. Che senso ha trattenerli a guardare i muri, fare le passeggiate comode e, pernottare e mangiare, ripeto, gratuitamente alla faccia di chi si deve alzare alle 4 del mattino e ritirare tardi la sera, per avere una vita un minimo dignitosa, insieme alla propria Famiglia?

    • Floriano Scattolo on 26 Settembre 2018 at 17:55
    • Rispondi

    Basta semplicemente processarli condannarli senza possibilità di sconti o condoni e rispedirli in Romania a scontare la pena.Un mese di carcere in Romania equivale a un anno fatto in Italia.cosi bisogna fare con tutti i delinquenti non italiani.Questa la mia posizione verso tutti quelli che vengono in Italia a delinquere sapendo che nelle carceri italiane non si sta troppo male e neanche troppo a lungo. Floriano

    • Franco Cordiale on 26 Settembre 2018 at 18:17
    • Rispondi

    Condannarli e rispedirli nei rispettivi paesi a scontare la pena. Invece di oziare bivaccando nelle nostri carceri a spese di Pantalone. Cioé anche delle loro stesse vittime. La Destra deve far pressione sui ragazzotti-senza-identità targati 5 STELLE, che controllano settori chiave come la Giustizia. Questi ibridi affetti da dilettantismo ed improvvisazione, almeno molti di loro, più o meno nascosti dietro una foglia di Fico, devono percepire l’istanza seria di ORDINE e GIUSTIZIA che gli italiani esprimono ed esprimeranno sempre di più! Alla faccia di una “giustizia” incerta, pasticciona e calabraghe che questi criminali fa sentire SICURI della loro IMPUNITA’ ! L’identità vera e sana degli italiani, ormai si trova a destra: detto da uno che di destra non era.

    • Crocetti Riccardo on 26 Settembre 2018 at 21:07
    • Rispondi

    Proponete una legge che colpisca i ladri introdottisi in casa, quando i proprietari sono in essa presenti, affibiandogli pure il reato di sequestro di persona ( oltre a tutti gli altri capi d’accusa), reato, quest’ultimo, che dovrebbe essere SEMPRE inscindibile da quello di stupro ( al quale vanno anche associati il reato di tortura e quello di lesioni gravissime).
    Noi proponiamo, ma voi che siete nella “stanza dei bottoni” , ascoltate le nostre proposte e, nei limiti del possibile, datevi da fare!

    • Crocetti Riccardo on 26 Settembre 2018 at 21:09
    • Rispondi

    Errata corrige: volevo dire :”… reato quest’ultimo, che dovrebbe essere SEMPRE inscindibile ANCHE da quello di stupro, ecc.

    • Pino 007 on 27 Settembre 2018 at 10:12
    • Rispondi

    Il nodo del problema pero’ e il magistrato che sicuramente lo lascera’ andare dato che quiello e’ il suo lavoro e deve pur campare, vero ??? Io direi, un ventina di frustate con il gatto a sette code, una settimane in galera pulendo e copando le celle di tutti detenuti, quindi a fine lavori messi su un pullman della polizia e accompagnati in Romania con la loro cartella di reati e siccome siamo in una ( mi viene da ridere ) Europa unita, dovranno scontare qualche annetto nelle loro meravigliose prigioni. Ben schedati e dattilati, cosi’ se ritornano prenderanno altre 20 frustate e rispediti. Vi viene da ridere ???? Ma sarebbe la miglior medicina per questa gente dell’est, rom compresi.

Rispondi