fbpx

Nov 18

Anagrafe dei conti bancari è grande fratello fiscale

 
Arriva il grande fratello fiscale sotto il nome di “anagrafe dei conti correnti bancari”. Luigi Di Maio esulta: “la Guardia di finanza avrà la possibilità di accedere direttamente alla banca dati delle transazioni su carte di credito e conti correnti, senza dover più chiedere l’autorizzazione alla magistratura”. Così lo Stato guardone saprà in tempo reale cosa compra e cosa fa ogni singolo cittadino con i suoi soldi: che film vede al cinema, se va al ristorante o in pizzeria, che marca di vestiti usa, che alimentazione ha, se fuma oppure no, che abbonamenti ha, se entra in un sexy shop o se compra testi sacri. Tutta la nostra vita senza filtri messa a nudo e consegnata in mano allo Stato, ai burocrati, ai politici che così potranno giudicare se secondo loro facciamo “spese immorali” o se siamo dei bravi cittadini. È questo il futuro che vuole per noi la sinistra e il M5S. Ma noi siamo uomini e donne liberi, non schiavi e sudditi. Fratelli d’Italia dice No al grande fratello fiscale!
Condividi

6 comments

Vai al modulo dei commenti

    • Ewa Wojcikowska on 18 Novembre 2018 at 18:19
    • Rispondi

    NO NO NO e NO. A me la commercialista ha detto che se dovessi prestare/regalare anche solo 1 euro a mio figlio o altro parente facendo il bonifico bancario dal conto corrente DOVREI PAGARE LE TASSE!!! Sarà vero???

  1. Ma avevate ancora qualche dubbio?
    L’itaniano non é stato mai un cittadino, non lo é e non lo sarà mai!
    Siano stati, siamo e saremo cittadini di STRONZILAND e ce lo meritiamo.
    Che bellezza, alla mia tarda età comincio a prendermi qualche sfizio!
    Fra qualche tempo inneggeranno a Zio Stalin e Zioi Adolfo!
    i NOSTRI MORTI, EROI DEL PIAVE, SI CONTORCERANNO NELLE TOMBE!
    CHE SCHIFO|

  2. Riprendo dopo di aver riflettuto ed ho concluso:<APPENA POSSO, VADO IN BANCA, CHIUDO IL CONTO E NE APRO UNO ALLA POSTA SOLO PER LòA MIA "LAUTA" PENSIONE, INFERIORE ALLA CIFRA GIORNALIERA DI UNSANTO IMMIGRATO E POI, GRAZIE ALL'ETà UN —-BELLISSIMO ….MA Và FAN…CIULLO SULL'ALI DORATE!

    • Ewa Wojcikowska on 20 Novembre 2018 at 19:46
    • Rispondi

    concordiamo pienamente , anche la mia lauta pensione annuale, fornero da fame, è pari ai loro stipendi mensili

  3. GENTILKE AMICA EWA TI RINGRAZIO, MA A CHE SERVE? L’ITALIANO E’ UN POPOLO A SE STANNTE!
    GUARDATE CIO’ CHE STA AVVENENDO IN FRANCIA PER L’AUMENTO DELLA BENZIA, DEL GASOLIO ETC.
    E, GLI ITALIANI, ORMAI DIVENUTI “PASSIVI”, GODONO E SBATTONO LE ORECCHIE!
    VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, DEBBO CONTINUARE? SE SERVISSE A QUALCOSA CONTUNUEREI ALL’INFINITO|
    MA, SAREEBBE UN MDIALOGO TRA SORDI

  4. Pr pura curiosità sono ritornato sulla questione, per vedere se qualche altro FRATELLO2 fose stato d’accordo sulla questione C/c, ma ho notato che messun “fratello” ha ffatto akcun commento, né all’attivo, né al passivo.
    ORBENE, DUE SIN LE COSE:
    <O LA MAGGIORPARTE é D'ACCORDO O LA MA MAGGIOR PARTE LO PRENDE IN SACCOCCIA, GODE E SBATTE LE ORECCHIE DALLA CONTENTEZZA!
    TERTIUM NON DATUR.
    DISTINTI SALUTI.

Rispondi