Italia riconosca Guaidò presidente, chi tace è complice del dittatore Maduro

Crisi in Venezuela: chi tace e non riconosce Guaidò Presidente è complice del dittatore comunista Maduro e della sanguinosa repressione del popolo venezuelano. Vergognoso il silenzio del Governo italiano, finora ostaggio dell’estremismo di sinistra del M5S schierato con Maduro. Fratelli d’Italia chiede al Governo di riconoscere Guaidò come Presidente del Venezuela e di difendere la più grande comunità di italiani all’estero, riconoscendo immediatamente un permesso di soggiorno speciale per i cittadini venezuelani di origine italiana in grave difficoltà.

Condividi

Rispondi