Stella polare è contratto con italiani, non tra partiti

Vogliamo per l’Italia un governo coeso e che abbia come stella polare il contratto stipulato con gli italiani nelle urne e non quello scritto dentro una stanza con un altro partito. Non penso che il centrodestra si possa ripresentare identico a se stesso in futuro a livello nazionale e noi, come Fratelli d’Italia, siamo impegnati a rifondarlo. Sicuramente però dove il centrodestra governa e ha governato sono arrivate molte più risposte di quante ne arrivino oggi quando governano partiti che, di fatto, non condividono niente.

Condividi

3 comments

    • Sandro Cecconi on 8 Febbraio 2019 at 15:48
    • Reply

    Tutto vero. Ma ormai gli altri due sono diventati ciò che stanno dimostrando di essere sempre stati. Non ci possiamo e non ci dobbiamo più fidare e dovremo percorrere la nostra strada maestra che abbiamo imboccato in modo intelligente. Poi se un giorno si rinsaviranno dal torpore della stupidità più becera che li ha pervasi, per colpe proprie ovviamente, allora forse ne potremo riparlare. Stanno dando dimostrazione della loro essenza.

    Inoltre cara Giorgia, non dobbiamo mai dimenticare la realtà dei media. Oggi un povero imbecille de l’espresso ha definito la tua partecipazione di ieri “soccorso nero” per Salvini che non si sarebbe voluto presentare da solo con Berlusconi.

    Questa è la realtà che ci circonda. E con questa dobbiamo fare i conti senza pietà verso chiunque.

    • Franco on 8 Febbraio 2019 at 18:35
    • Reply

    condivido

    • Pino 007 on 8 Febbraio 2019 at 23:08
    • Reply

    I MEDIA…. professione che solo negli anni passati, pre PD e PCI, ha saputo dimostrare professionalita’. Quella di oggi, salvo qualche testata, e’ un’ammasso di ignoranza, di personaggi venduti al maggior offerente, praticamente di una banderuole in balia del vento che soffia sempre da sinistra.

Rispondi