Mozione M5s-Lega condanna l’Italia a terzo mondo commercio mondiale

Il futuro è il trasporto di merci e persone su treni veloci e puliti. Il passato sono camion lenti, inquinanti e pericolosi che inquinano la nostra aria e intasano le nostre strade. Ma la maggioranza grillo leghista con due righe di una mozione parlamentare contro la Tav decide di condannare l’Italia a far parte del Terzo mondo del commercio mondiale e consegnando la nostra Nazione all’arretratezza e alla povertà. Fratelli d’Italia non si rassegna al declino e continuerà la sua battaglia per dare all’Italia infrastrutture moderne e un futuro di crescita alla nostra terra.

Condividi

1 comment

    • Gino Cerutti on 23 Febbraio 2019 at 11:31
    • Reply

    I CINQUE-STALLE di impresa, lavoro, produzione non se ne intendono davvero molto. Altrimenti capirebbero l’importanza delle SOVRASTRUTTURE, come avviene in ogni paese civile. Capirebbero che sul destino delle “grandi opere” bisogna pronunciarsi SUBITO e non dopo trent’anni che sono state avviate, specie se in concorso con una nazione, la Francia nel caso della TAV, che le ha quasi finite. Costi eccessivi ? Allora, interrompiamo i lavori, vanifichiamo spese e fatiche finora sostenute, sia nostre, sia ALTRUI, ci rassegnamo al disordine del traffico attuale e all’inquinamento ambientale che esso comporta? E meno male che i CINQUE – STALLE sarebbero ecologisti ! In realtà sono adolescenti lazzaroni e capricciosi che solo su un concetto hanno le idee chiarissime! Essi vogliono la “PAGHETTA” di papà Stato, scucita dalle tasche di zio Pantalone (i contribuenti): si chiama “REDDITO di CITTADINANZA” !!

Rispondi