Mar 09

Giorgia Meloni accolta da applausi a manifestazione attivisti africani Ferrara contro Franco CFA (video)

«Grazie per questa manifestazione che conferma l’importanza della battaglia che Fratelli d’Italia sta portando avanti, insieme a voi, nell’opinione pubblica italiana sul tema della Francafrique e del Franco Cfa. Parliamo di una moneta con la quale i francesi pretendono di controllare intere economie africane e che impedisce a tante Nazioni di liberare la loro ricchezza. Grazie per essere dei patrioti e di non volere per l’Africa un futuro di persone che scappano per venire in Europa a fare lavori impossibili o per finire nelle mani della criminalità organizzata ma di crescere liberamente con ricchezza nella vostra terra».

Lo ha detto il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, oggi a Ferrara nel quartiere Gad, intervenendo ad una manifestazione organizzata da attivisti africani e associazioni del Camerun contro la moneta coloniale francese. La partecipazione è stata una inedita sorpresa: il presidente di FdI, infatti, era presente oggi a Ferrara per partecipare alla “passeggiata per la legalità” e ad un flash mob organizzati da Fdi dopo che, nei giorni scorsi, la città è stata al centro delle cronache per la guerriglia urbana messa in atto da alcune bande di nigeriani. Gli attivisti africani e le associazioni del Camerun promotori della manifestazione, nel vedere la Meloni, l’hanno invitata tra gli applausi a parlare, ringraziandola delle battaglie che FdI conduce contro il Franco Cfa.

«Prima di difendere il diritto ad emigrare – ha aggiunto Meloni – , noi vogliamo difendere il diritto degli esseri umani a non dover lasciare la loro casa e le loro terre, a poter vivere di quello che hanno e a poter crescere in prosperità e in libertà. Dicono che noi ci battiamo contro l’immigrazione irregolare perché siamo razzisti ma la verità è che noi ci battiamo contro chi sfrutta l’immigrazione: la grande finanza, chi vuole rivedere al ribasso i diritti dei lavoratori e coloro che controllare l’economia delle Nazioni africane con la scusa della moneta. Noi porteremo questa battaglia in Europa nel prossimo Parlamento europeo e chiederemo alla Ue di farsi carico con l’euro di quello che oggi fa il Franco Cfa senza chiedere niente alle Nazioni africane in cambio di una moneta stabile. Faremo la nostra battaglia per liberarvi dal giogo francese. Viva la libertà, viva l’Africa».

 

Condividi

2 comments

    • Franco Cordiale on 10 Marzo 2019 at 09:53
    • Rispondi

    Lasciamo l’accusa di razzismo e di xenofobia contro gli italiani non allineati agli stupidi e ai cialtroni ! Invece il nostro popolo, nella sua parte sana ed intelligente, domanda ciò che é naturalmente logico e giusto: L’Italia agli italiani; l’AFRICA agli AFRICANI ! Del resto anche la Conferenza dei Vescovi centrafricani non approva affatto l’emigrazione selvaggia verso l’Europa, gestita da delinquenti e sfruttata da mafiosi, a differenza di un altro signore che non nomino. Mi limiterò ad accennare timidamente che é vestito di bianco e si affaccia ogni domenica ad un balcone di una grande piazza delimitata da colonne. La piazza si trova a Roma.

    • Antonio Passaro on 11 Marzo 2019 at 08:46
    • Rispondi

    Egr. Franco il nostro Papa Francesco che continua a dire ACCOGLIETE ACCOGLIETE , Lo fa per carità cristiana, senza pensare che il 90 per cento di quella povera gente che viene trascinata sui gommoni verso l’Europa , si perde fra le braccia della delinquenza e i governi passati li ammassavano in mano a sfruttatori. giorni fa ho sentito in TV che uno di questi signori di Benevento, guadagnava su questa povera gente 20.000,00 euro AL GIORNO . I francesi usavano LA GHIGLIOTTINA A VAPORE. Ho detto tutto

Rispondi