Vicinanza a popolo neozelandese

Siamo vicini al popolo neozelandese in questa giornata di lutto e dolore. La nostra preghiera per le vittime degli attentati terroristici di Christchurch e la nostra ferma e intransigente condanna di ogni forma di razzismo e odio ideologico.

Condividi

1 commento

    • Gino Cerutti on 17 Marzo 2019 at 10:13
    • Reply

    La prima difesa di una società, qualsiasi società, é la neutralizzazione di ogni frangia criminale, mafiosa, terroristica. Motivo per cui da noi vanno disarticolate e distrutte le cellule cancerogene del fondamentalismo islamico, insieme alla mafia nigeriana e ad ogni mafia, sia autoctona, sia di importazione. Vanno eliminate le bande terroristiche di ogni risma, indossino la felpa nera o il gilet giallo ! Oppure inneggino ad un presunto “suprematismo bianco” alla scuola di quello psicopatico assassino (impunito) di nome Brevik, autore della nota strage in Danimarca. NESSUNA DIFFERENZA ! Una lancia a favore della Germania, dove si sono saputi regolare adeguatamente verso la banda Bader-Mehinof, come alcuni ricorderanno…Terroristi, casseurs, black-blok, fondamentalisti di varia origine ed estrazione…tutte pedine stupide e delinquenziali di un unico piano di DESTABILIZZAZIONE, così come pedine destabilizzatrici erano i brigatisti rossi. La parte sana del popolo italiano domanda LEGALITA’ e SICUREZZA: non desidera stragi in una scuola, domani, o un incendio doloso come quello che sabato a Parigi mise a rischio la vita di innocenti inquilini, tra cui anche bambini ! Insomma: si vorrebbe che il sudicio mestiere di CANAGLIE di branco comportasse finalmente un alto prezzo per chi lo esercita. Un prezzo, come dire,..drastico e risolutivo. Non credete ?

Rispondi