A Ladispoli distrutta targa, gesti meschini che rendono evidente sconfitta di chi li compie

A Ladispoli i soliti vigliacchi distruggono, di notte, la targa dedicata a Giorgio Almirante, ad appena una settimana dall’intitolazione della piazza. Per decenni hanno provato ad oscurare e a reprimere la destra italiana, ma con questi gesti meschini non fanno che rendere ancora più evidente la loro sconfitta. Viva Giorgio Almirante, viva la nostra storia!

Condividi

Rispondi