Mar 31

Su Cara Mineo base mafia nigeriana silenzio omertoso da buonisti e guru antimafia Saviano

Il Cara di Mineo base operativa della mafia nigeriana. Siamo stati i primi a denuncialo, lo diciamo da mesi e le notizie di queste ore degli arresti in Francia e Germania confermano ciò che sappiamo: la mafia nigeriana si sta espandendo e usa l’Italia come base operativa per spaccio di droga, traffico di esseri umani, sfruttamento della prostituzione, perfino espianto di organi umani. Ma come al solito la stampa ‘illuminata’ non ne parla, come non ne parlano i guru dell’antimafia alla Saviano. Fratelli d’Italia continuerà la sua battaglia per rompere il vergognoso silenzio omertoso che da sempre avvolge la mafia nigeriana per non intaccare la narrazione buonista pro immigrazione.

Condividi

6 comments

Vai al modulo dei commenti

    • Giovanni on 1 Aprile 2019 at 09:08
    • Rispondi

    La solita faccia di bronzo della sinistra italiota, radical chic, borghese e salottiera

  1. Gentilissima ed attivissima Signora Meloni, lei avrebbe bisogno di un esercito di ruspe per smantellare un sistema, a dire il vero, intelligentemente “costruito”, per arrivare a smantellareil sispema in cui, purtroppo, siamo giunti:
    Spero, con tutto il cuore, per lei e per il nostro paese, che lei riesca nella sua opera altamente meritoria

    • Ewa Wojcikowska on 1 Aprile 2019 at 11:32
    • Rispondi

    Con eccessivo buonismo non si arriva da nessuna parte, si peggiorano solo le cose

  2. Signora Giorgia Meloni, la prego di aiutarmi, se voi alla Camera avete qualcuno che mi puo aiutare perche ho il compiuter tutto scritto in arabo……

  3. sappia signora meloni che votero per lei alle Europee, in quanto non ho molta scelta, andro in sezione e le porterò questo computer portatile, e lei lo metterà a posto, il sospetto che facebook protegge la Camera è sempre più ALTO……..

    • Gino Cerutti on 1 Aprile 2019 at 18:24
    • Rispondi

    Vogliono piu’immigrati clandestini i seguenti: i pidioti, i radicali, Famiglia Cristiana, il panzone borghese di radio Capital, i Fazio mantenuti a sbafo da noi cittadini, i Saviano, il mons PAROLIN su disposizione del bianco vestito argentino, le solite sboldrine ambosessi e i televisionari catto comunisti. La solita Lilli Gruber, obbediente ai suoi padroni massoni di Bilderberg. Non li vogliono tutti gli altri. Fare dell’Italia la discarica di ogni indesiderabile, futuro tagliogole a caso, come il marocchino di Torino, o futuro incendiario di scuolabus, gli italiani non lo vogliono. TUTTI “RAZZISTI E FASCISTI”?

Rispondi