Apr 03

Raggi non era “sindaco periferie”?

 

A Torre Maura la Raggi fa esplodere un’altra bomba sociale: ai due centri di accoglienza per immigrati già presenti ne aggiunge uno per Rom. I cittadini protestano ma per il M5S l’emergenza è il ‘razzismo’. Un copione che abbiamo già visto a Tor Sapienza e in altre periferie di Roma dove anche i grillini continuano a scaricare ogni tipo di problema. Ma la Raggi non era il ‘sindaco delle periferie’? Sarebbe questo il cambiamento del M5S?

Condividi

2 comments

    • Pino 007 on 4 Aprile 2019 at 09:55
    • Rispondi

    Ci si riempie la bocca con il RAZZISMO, ma chi sono i veri razzisti? I veri razzisti sono il comune . il governo, i politici in generale, che hanno schiavizzato l’italiano favorendo il clandestino e i rom . Quindi lascio a voi giudicare. Per quanto riguarda la grillina al comune……. o sbattetela fuori o tenetevela.

    • Franco Cordiale on 4 Aprile 2019 at 11:13
    • Rispondi

    Domando: all’estero come hanno risolto il problema dei rom, altrimenti detti zingari ? Consentono questi cosiddetti campi, da cui a Roma e non solo a Roma si parte regolarmente per rubare e borseggiare, visto che altre attività non sono contemplate e comunque gli zingari sono automaticamente identificati dalla gente comune (non per colpa di un preteso “razzismo” italiano) come autori di reati ? Chiedo a Fratelli di Italia una inchiesta sui rom negli altri stati europei, partendo da quelli più importanti. Chiedo che in questo blog venga pubblicata. Grazie.

Rispondi