Mag 09

Firenze: Blitz Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia in capannoni cinesi (diretta video)

 
Versino 30 mila euro di cauzione se vogliono aprire aziende in Italia.
“Siamo tornati per denunciare ancora una volta le condizioni di forte illegalità e insicurezza nelle quali operano le tante aziende cinesi che fanno concorrenza sleale alle imprese italiane”. 
Così il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni ha spiegato i motivi del blitz, trasmesso in diretta Facebook, che ha portato oggi numerosi esponenti di FDI ai capannoni di Quaracchi, alla periferia di Firenze. 
“E’ francamente intollerabile – ha aggiunto Giorgia Meloni – che le istituzioni, penso in primis alla Regione Toscana, continuino a girarsi dall’altra parte e non impediscano con maggiori controlli e severità, il proliferarsi di queste aziende. Ci sono capannoni dormitorio dove non vengono fatte rispettare quelle stesse norme di sicurezza e igiene che invece vengono giustamente pretese dai cittadini italiani. In questi anni, con Ubaldo Bocci e Fdi, abbiamo chiesto alle istituzioni, locali e nazionali, di garantire la legalità e di far venire meno questa discriminazione. La concorrenza sleale perpetrata dalle aziende cinesi ha raggiunto livelli intollerabili”.
“Fratelli d’Italia – ha concluso il leader di FDI – ha presentato una proposta di legge per combattere anche la grande evasione fiscale di queste aziende: i cittadini extracomunitari che vogliono aprire una azienda in Italia devono prima versare cauzionalmente 30mila euro che verranno poi successivamente detratti dalle tasse. Solo così, avremo la certezza che anche queste aziende cinesi pagheranno le tasse”. 
Al blitz, oltre al presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni e al candidato sindaco del centrodestra Ubaldo Bocci, hanno partecipato i parlamentari Giovanni Donzelli e Achille Totaro, il capogruppo FDI in Consiglio regionale, Paolo Marcheschi e il coordinatore regionale Francesco Torselli.
Condividi

3 comments

  1. Gentile signora Meloni, ad 85 anni(nancano pochisima simpatia per i nostri politici, due o tre, lei enella terna, altrimenti nom sarei a scivere.
    Orbene: l’a grande intraprendenza dei cinesi é sotto gli occhi di tutti, l’avessimo noi!
    Vi siete mai domandati perchè in Italia esistono cimiteri per tutte le razze e le relicioni, tranne che perio cinesi?Gli altri interrogativi se li facia risolvere dal sig.Conte, lei ne ha tuttte le possibilità, noi, poveri mortali no!
    Auguri per il suo lavoro. Con grande stima
    Pietro Formisan
    ( modesto storioco)

    • Pino 007 on 14 Maggio 2019 at 04:41
    • Rispondi

    La sinistra non vede oltre la punta del proprio naso, come potrebbe vedere quello che fanno i cinesi in barba a chi fa del commercio onesto, pagando anche le tasse??

    • Gino Cerutti on 14 Maggio 2019 at 12:45
    • Rispondi

    La sinistra dei cattocomunisti odia Italia ed italiani e lo dimostra ignorando e facendo calpestare ogni giustizia. Esterofilismo demenziale, distruzione delle nostre imprese, dei nostri commerci, di ogni nostro interesse ed identita’. Vogliamo il Fronte Sovranista Nazionale. Viva Giorgia Meloni. Votiamo il suo partito!!

Rispondi