Da UE follia su case popolari ai rom, il 26 maggio votate FdI per cambiare tutto in Europa

Siamo alla follia. L’Unione Europea ha avviato una procedura di infrazione contro la Regione Lazio perché secondo loro assegna poche case popolari ai rom. Ecco un motivo in più per andare in Europa per cambiare tutto. Fratelli d’Italia vuole affermare un principio chiaro: prima gli italiani nei servizi sociali, gli asili nido e le case popolari. Il 26 maggio vota italiano, scegli Fratelli d’Italia.

Condividi

2 comments

    • Gino Cerutti on 16 Maggio 2019 at 10:32
    • Reply

    Alla UE dei rom o zingari non frega niente dei medesimi. Altrimenti sarebbero intervenuti anni e anni prima. Inducendo i governi a obbligare questa gente a due valori indispensabili per vivere in una societa’ civile. La regolarita’ e la normalita’. Campi così come sono oggi, assolutamente No. Dignita’, pulizia, controllo sociale ed inserimento economico per quanti vogliono adattarsi al vivere civile. Repressione di furti, borseggi, accattonaggio usando bambini e ragazze incinte. Non questi luoghi extraterritoriali dove la legge non esiste! Invece la UE, proprio come fa questo papa e tutta la sinistra, i rom preferisce vittimizzarli, conferendo loro implicita autorizzazione a scroccare ed a rubare, condannando la propria stessa gente al degrado ed alla marginalita’. Ma questa UE del menga non lo sa, non gliene frega niente di saperlo…

    • Pino 007 on 19 Maggio 2019 at 07:11
    • Reply

    Grazie “PD” per averci venduto all’Europa. Orgogliosi di essere il tappetino delle scarpe sporche della “UE”. Da Prodi a Gentiloni e tutta la masnada comunista che ci ha rovinato. Un grazie di cuore,. ….. che il diavolo vi porti a…….!!!

Rispondi