Atto intimidatorio questa notte contro palco manifestazione FdI a Napoli. Straordinaria presenza di oggi è stata la migliore risposta a chi voleva spaventarci

Questa notte, intorno alle 4, alcune persone si sono avvicinate al palco allestito da Fratelli d’Italia in Piazza Matteotti a Napoli per la manifestazione nazionale di chiusura della campagna elettorale e hanno lanciato delle bottiglie piene di liquido infiammabile contro la struttura, con il chiaro obiettivo di incendiarla. Gli autori del gesto sono poi fuggiti. Fortunatamente l’innesco non ha funzionato e le bottiglie non sono esplose.

“Gli addetti della sicurezza  –  ha dichiarato il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni – hanno subito avvertito le Forze dell’Ordine, alla quale va tutto il nostro ringraziamento per l’intervento immediato. Chi ha voluto spaventarci ha evidentemente fallito e la straordinaria partecipazione di oggi, che ha visto arrivare a Napoli oltre 30 mila persone da tutta Italia, è la migliore risposta che il popolo di Fratelli d’Italia ha potuto dare a questo atto intimidatorio”.

Condividi

3 comments

    • Attilio on 20 Maggio 2019 at 16:10
    • Reply

    Purtroppo ci sono in giro troppi vigliacchi hanno paura e temono fdl perché è un partito sano fatto di persone che credono nell’Italia

    • Pino 007 on 21 Maggio 2019 at 03:15
    • Reply

    I comunisti non sanno piu’ dove sbattere la testa. Il PD teme il peggio, cioe’ che l’Italia cambi definitivamente strada. D’altronde cosa puo’ fermare questo cambiamento ? L’italiano di oggi ( in buona parte ) e’ stufo di questa impossibile situazione che si sta trascinando ormai da anni e non vede una luce chiara alla fine di questo tunnel. Speriamo che siano presto tutti e non solo una parte di italiani a volerlo.

    • Sandro Cecconi on 22 Maggio 2019 at 00:18
    • Reply

    Giorgia, sei stata magnifica a rappresentare l’intera Italia. Sei il miglior politico nel nostro Paese.

    Ora sto seguebdo l’imbarazzante ominicchio di Arcore. Ti prego ribalta il tavolo, non se ne può più di tutte le sciocchezze che afferma apertis verbis insieme a quei quacquarcqà dei suoi adepti, giornalari da accatto compresi.

Rispondi