Mafia, FdI presenta proposta legge per commissione inchiesta su strage via D’Amelio

Dopo quasi 27 anni e numerosi processi celebrati, l’Italia non conosce ancora la verità sulla strage di via D’Amelio. Il vortice di accuse, calunnie e depistaggi, conclamati e da accertare, rendono questa pagina della nostra storia ancor più buia. E la recente inchiesta della Procura di Messina è solo l’ultimo tassello di questo puzzle. Serve un’azione concreta per la ricerca della verità sull’assassinio del giudice Borsellino e degli agenti della sua scorta e la politica deve fare la sua parte. Fratelli d’Italia ha depositato una proposta di legge per istituire una commissione parlamentare d’inchiesta sulla strage di via D’Amelio e rivolge un appello a tutte le forze politiche a sostenerla. Appurare la verità è un atto dovuto nei confronti della memoria delle vittime e di tutti gli italiani onesti che, nell’esempio di Falcone e Borsellino, si battono ogni giorno per liberare l’Italia dall’oppressione mafiosa.

Condividi

1 commento

    • Federico Puglia on 14 Giugno 2019 at 19:54
    • Reply

    Perfettamente d’accordo. E’ ora che i VERI SERVITORI DELLO STATO, che hanno dato fino all’estremo possibile, con la Loro Vita, abbiano almeno quella GIUSTIZIA che per troppo tempo è stata negata! Viviamo in un Paese che spreca fiumi di inchiostro sui giornali o nelle TV, per l’eventuale eliminazione della scorta ad un certo Saviano, vivo e vegeto, sempre pronto ad incassare milioni di € tra libri ed apparizioni nei Media e, ignora i suoi Figli Migliori, come Borsellino, Falcone e anche Dalla Chiesa. Se in alcune Regioni o Comuni d’Italia non si riesce dalla stessa Unità del Paese, cioè da quasi 170 anni, ad affermare la Legalità, ebbene stacchiamo da “Missioni Impossibili” il nostro valoroso Esercito (come in Afghanistan) e, casa per casa riportiamo il Diritto nella nostra Terra!

Rispondi