Nomine UE, se fonti Chigi confermate FdI condivide linea Conte

Fonti di Palazzo Chigi affermano che il presidente del Consiglio Conte avrebbe respinto i diktat di Francia e Germania sul pacchetto di nomine alla guida delle istituzioni europee, a partire dalla presidenza della Commissione Ue. Se la notizia venisse confermata non potremmo che condividere la linea italiana e complimentarci con Conte: è giusto ribadire che l’Europa è composta da 28 Paesi e non solo da 2. Con Fratelli d’Italia auspichiamo che l’Italia mantenga questa posizione che la può portare a essere leader di un ampio fronte pronto a opporsi all’egoismo franco-tedesco.

Condividi

2 commenti

    • giacomo il 4 Luglio 2019 alle 18:39

    anch’io sono con tè, giorgia ma, ti prego non mi ignorare, sono e sarò sempre un tuo iscritto che voterà sempre per tè lo sono perchè non c’è scelta tra i partiti………

    • giacomo il 4 Luglio 2019 alle 19:08

    io credo che Francia e Germania che, durante la guerra erano acerrimi nemici, si meritano come numero di abitanti (Da quando le due germanie si sono riunificate,) come espansione territoriale pure la spagna è grande come territorialità, sup. in Kmq. però sono sempre a pari merito con un piccolo paese quale può essere il luxemburg, ed invece loro si comportano come se fossero gli unici galli nel pollaio……..

Rispondi