Edilizia popolare, in Abruzzo grazie a Marsilio e FdI niente più corsie preferenziali per stranieri

In Abruzzo, grazie al governatore di Fratelli d’Italia Marco Marsilio, niente più corsie preferenziali per gli stranieri che richiedono un alloggio popolare. Tante novità con la proposta di legge firmata dal presidente della Regione che eliminerà ogni discriminazione – introdotta dalla sinistra – a scapito dei cittadini italiani e che aiuterà diverse categorie come le vittime di violenza domestica o i coniugi separati o divorziati. “Prima gli italiani” non è solo un motto.

Lo scrive il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, commentando la proposta di legge regionale per l’assegnazione e la gestione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica presentata oggi a L’Aquila dal presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, e dall’assessore Guido Quintino Liris.

Condividi

2 commenti

    • Riccardo Crocetti il 25 Luglio 2019 alle 17:12

    Bravi! Viva l’Italia!

    • Pietro Formisano il 25 Luglio 2019 alle 18:00

    Brava, siggnora Giorgia, gli Italiani le saranno grati e, spoeriamo…….anche
    riconoscenti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Rispondi