Ue, FdI ha votato contro commissione Von Der Leyen, lavoriamo per un’altra Europa

In Europa Fratelli d’Italia ha votato compattamente contro la nuova Commissione Von der Leyen. Lo abbiamo detto fin dall’inizio e abbiamo mantenuto la parola: non saremo complici di una riedizione dell’era Juncker, dominata dall’asse franco-tedesco e dai burocrati. Noi lavoriamo per un’altra Europa.

Condividi

5 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Ivan.G il 28 Novembre 2019 alle 14:26

    Il punto è: questa Europa è riformabile, intendo la sovrastruttura burocratico/finanziaria che ci governa, o non lo è. La direzione di strada intrapresa lascia intendere che non sia riformabile, ma anzi si proietta l’ombra lunga del governo autocratico e illiberale che ci strangola con le mani del mitico Mercato e nelle forme apparentemente legali e democratiche.

    • Piero Pierini il 28 Novembre 2019 alle 19:05

    Sono in completo accordo con quanto FdI e Lega hanno fatto. Mi sorprende, ma non di tanto, il comportamento di FI d’altra parte è da tempo che io penso finita l’epoca Berlusconi.

    • Ugo Edoardo Leone il 29 Novembre 2019 alle 10:02

    Purtroppo fino a quando l’Italia non sarà una potenza economica come Germania e Francia, ci sarà ben poco da fare. Quello che conta davvero è fare ripartire l’economia mediante la creazione di nuovi posti di lavoro che diano stabilità al Paese. Ma non mi sembra si vada in questa direzione perchè il cuneo fiscale voluto dai governi nel tempo (non mi riferisco agli ultimi) ha fatto sì che nessuno oggi investe sul lavoro e sulla produzione, ma neppure sulla formazione dei lavoratori. Non ci dimentichiamo quanti miliardi di Euro restituiamo all’Europa per non essere stati in grado di porre in essere quelle misure comuni a tutti gli Stati. Quindi alla fine ce la siamo voluta. Sono stato testimone, in quanto in passato mi occupavo delle verifiche circa le realizzazioni di progetti voluti dall’Europa, di come si sono perpetrate delle vere e proprie truffe considerando poi che molti sono scappati con la cassa. Ma questo non lo dice nessuno. Rimbocchiamoci le maniche invece di piangerci addosso!

    • Pino 007 il 12 Dicembre 2019 alle 10:56

    L’asse franco/tedesco non permettera’ mai all’Italia di alzare la testa.
    Domanda:………???? Cosa hanno fatto gli attuali bamboccioni quando alla recente riunione NATO l’Italia non e’ stata invitata? Eppure ne facciamo parte. Ma la Francia la Germania e altri erano li con Trump.?
    Volete altre prove……??

    • Pino 007 il 12 Dicembre 2019 alle 11:03

    Giusta la frase finale del sig. Leone….. rimbocchiamoci le maniche e………!!!!
    Ma chi ? Noi da soli ? I comunisti non hanno nessuna intenzione di lavorare, quindi??? A Bruxelles ci sono ordini tassativi, l’Italia non deve crescere serve solo come campo profughi per i migranti. Amen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.