M5s, aspettiamo Conte in aula che smentisca parole ministro economia

Sul MES aspettiamo che il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, venga in Aula. Ci aspettiamo che disconosca le parole del ministro dell’Economia che ha detto che è un trattato già sottoscritto e inemendabile: se l’Italia si impegna a versare 125 miliardi di euro in un fondo che serve a salvare le banche tedesche, al quale l’Italia non potrebbe accedere, lo decide il Parlamento italiano. In ogni caso Fratelli d’Italia, con i suoi gruppi parlamentari, sarà a Bruxelles il 9 dicembre per rivendicare che siamo una Nazione sovrana con un Parlamento che decide queste cose.

Condividi

1 commento

    • Ivan.G il 29 Novembre 2019 alle 16:56

    Ma lo sapete che il Direttore Generale del MES, ovviamente un tedesco, non può essere citato in giudizio dai Paesi dell’Eurozona per il suo operato? Neanche il Presidente della Bce ha un tale scudo penale. Senza contare che il board del Mes è composto di 6 membri di cui 2tedeschi e 2 francesi. Se il Parlamento avalla il Trattato, si carica di un peso insostenibile e meritevole di una mobilitazione generale di cittadini.

Rispondi