Manovra, aliquota al 3% sui colossi web è una vergogna, FdI ha presentato emendamento per tassazione proporzionata al volume d’affari

L’aliquota unica al 3% sui colossi del web è ridicola, è un’idiozia, è una vergogna. Se si vogliono tassare adeguatamente i giganti di internet e combattere l’elusione fiscale, l’unica strada percorribile è quella di imporre una tassazione proporzionata al loro volume d’affari, certificato dal numero di accessi sulle loro piattaforme. Non possiamo più tollerare che mentre le imprese italiane vengono spremute come limoni, le multinazionali del web continuino a lucrare indisturbate senza contribuire. Fratelli d’Italia ha formalizzato questa proposta in un articolato emendamento alla manovra di bilancio: speriamo possa essere discusso e approvato. Anche di questo parleremo domenica prossima 1° dicembre, dalle ore 10.00, al teatro EuropAuditorium di Bologna per l’evento “L’Italia che pensa in grande”.

Condividi

1 commento

    • Marco Giacinto il 2 Dicembre 2019 alle 10:40

    I colossi del web sono ormai parte stabile dell’oligarchia finanziaria mondiale. E approfitto per far presente che solo Giorgia ha avuto il fegato di denunciare -unica in Italia- l’abominio del CFA, il franco africano, che sostiene l’economia gfrancese predatoria a spese dell’Africa e che spiega la fuga in massa degli africani. Consiglio la visione di questo video fatto da un africano, che da anni studia i motivi per cui il continente afrivcano è campo di conquista di innumerevoli altre nazioni, e perché Gheddafi fu ucciso:
    https://www.youtube.com/watch?v=FTvKpNhznhA
    Questo video dice molte cose che in Italia non si voglion far sapere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.