Calabria, sfida è infrastrutture, dopo anni sinistra si è svegliata e De Micheli è venuta a parlare di investimenti

In Calabria la sfida è quella delle infrastrutture perché da questo dipende tutto il resto. Senza infrastrutture e investimenti i prodotti straordinari che l’agricoltura di questo territorio coltiva non arrivano da nessuna parte, il turismo non può svilupparsi e il porto di Gioia Tauro non potrà mai avere quella centralità che meriterebbe per la naturale posizione geopolitica che ha. Sono contenta che sia venuta qui il ministro delle Infrastrutture De Micheli a parlare degli importantissimi investimenti che hanno deciso di fare sulla Calabria: se si considera che governano da 5 anni la Regione e da 10 l’Italia, salvo la parentesi di un anno, meno male che si sono svegliati.

Condividi

1 commento

    • Pino 007 on 24 Gennaio 2020 at 09:54
    • Rispondi

    Meloni, occhio… la Calabria e’ anche terra della libera criminalita’ che per sopravvivere ai loro loschi traffici lotterebbero perche’ la sinistra vinca, ben sapendo che i ROSSI chiudono sempre un occhio e sono permissivi.

Rispondi