Costruzioni, Meloni in videoconferenza con Buia e Musumeci di ANCE. FdI pronto a tavolo congiunto per proposte a sostegno del comparto (video)

Dall’urgenza di sbloccare i cantieri e i lavori già finanziati ma bloccati dalla burocrazia alla necessità di semplificare il Codice degli appalti e prevedere norme ad hoc a sostegno del settore delle costruzioni, a partire dal decreto liquidità: sono questi alcuni dei temi al centro della videoconferenza che si è svolta oggi pomeriggio tra il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, e il presidente e il direttore generale dell’ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili), Gabriele Buia e Massimiliano Musmeci. 

«Il settore delle costruzioni è strategico per la nostra economia e rappresenta il 22% del PIL nonostante la recessione che ha subito nell’ultimo decennio. Fratelli d’Italia è pronta ad istituire con ANCE un tavolo di lavoro congiunto per scrivere un elenco di proposte puntuali a sostegno di un comparto che chiede il taglio drastico della burocrazia, la riduzione delle tasse, più velocità nell’avvio di cantieri, risorse a fondo perduto in questo momento di emergenza per scongiurare il fallimento di tante aziende e maggiore libertà di impresa. Lavoreremo insieme per tradurre queste proposte in emendamenti e presentarli al primo provvedimento utile, nella speranza che il Governo voglia collaborare davvero con l’opposizione e raccogliere le proposte di buon senso che portiamo avanti in Parlamento».

Alla videoconferenza sono intervenuti, inoltre, i capigruppo di FdI alla Camera e al Senato, Francesco Lollobrigida e Luca Ciriani, il vicecapogruppo alla Camera Tommaso Foti e il capogruppo in Commissione Lavori Pubblici, Luca De Carlo.

 

Condividi

1 commento

    • Giorgio on 23 Aprile 2020 at 21:21
    • Rispondi

    Finalmente si muovono persone concrete per l ‘italia, se i personaggi rifiutano a anche andate in gruppo davanti mattarella chiedere cosa ci sta’ a fare lui?qui in italia ci vogliono persone competenti per innescare la nostra Italia!!!!!!! Mandate via quella razza di incompetenti e disonesti!!!!!!!

Rispondi