Coronavirus, FdI davanti Palazzo Chigi per la prima manifestazione italiana ai tempi del covid-19. Meloni: Fase 2 sia discussa e votata in Parlamento (video)

«Il silenzio degli innocenti»: è questo il titolo della prima manifestazione politica ai tempi del Covid-19 organizzata oggi pomeriggio di fronte Palazzo Chigi dai parlamentari di Fratelli d’Italia. Deputati e senatori del movimento, guidati dal presidente Giorgia Meloni, sono scesi in piazza davanti la sede dell’Esecutivo nel pieno rispetto del distanziamento sociale e delle norme anti-contagio, indossando mascherine tricolori ed esponendo cartelli bianchi, rossi e verdi per dare voce alle categorie dimenticate dal Governo Conte e alle migliaia di lavoratori italiani che attendono risposte.

“Vogliamo dare voce alle centinaia di migliaia di italiani che vorrebbero raccontare il loro dissenso – ha detto il presidente Meloni a margine dell’iniziativa -, che non possono scendere in piazza e che ci hanno chiesto in questi giorni di organizzare manifestazioni. Lo facciamo nel rispetto delle regole ma lo facciamo anche per dire che non condividiamo le scelte che il Governo sta facendo in piena solitudine. Non condividiamo le riaperture per settori, che il decreto liquidità diventi l’ennesima pacchia per le banche, che si dia alle imprese come unica soluzione quella di indebitarsi, che è intollerabile che al 28 del mese non sia ancora stata pagata la cassa integrazione e che non ci sia traccia del decreto aprile. Su tutte queste cose noi siamo disponibili a dare una mano: abbiamo fatto le nostre proposte, ma pretendiamo che il Governo venga in Parlamento e che il Parlamento possa fare il suo lavoro. La fase 2 deve essere discussa e votata dal Parlamento italiano perché non si può più decidere della libertà e dei diritti fondamentali di milioni di persone con quattro persone chiuse dentro una stanza. Questo è distante anni luce dalla nostra idea di democrazia parlamentare.”

 

Condividi

23 commenti

Scrivi un commento

    • Elena on 28 Aprile 2020 at 19:42
    • Rispondi

    Siamo tutti con voi. Basta dittatura Conte mascetti!
    Gli italiani non ne possono più delle passerelle quotidiane in tv del premier bolso che parla tanto per dire il nulla. Non mollare l’osso Giorgia! Non dargli tregua

    • Filippo on 28 Aprile 2020 at 19:48
    • Rispondi

    Ben fatto. Ma ho un mio modo di vedere le cose e cioè, che come governo va contro tutto e tutti e spera nell’onestà dei comportamenti proprio come hai fatto tu Giorgia. Ma penso sempre che bisognerebbe intervenire dal Presidente della Repubblica e capire se lui è o non è d’accordo su quanto sta facendo il suo governo e cosa nell’immediato potrebbe fare nel risolvere questa schifezza. Questo prima che iniziano ad accadere le prime ribellioni o quando inizieranno morti non a causa del virus. La fame è ormai alle porte, la psicosi continua, il paese è fermo, le attività non riaprono e l’economia è ormai compromessa. Proprio come volevano alcuni paesi europei i quali un domani potranno dire meno male che abbiamo trovato chi in Italia ci ha dato una mano, dovremmo ricompensarli perché sono stati veramente bravi ad essere immobili durante questi mesi al contrario di noi. Ma a quel punto saremo morti.

    • Elner on 28 Aprile 2020 at 20:09
    • Rispondi

    Bene. Meglio di nulla.
    La realtà, che esclusi da qualunque scelta, scartata ogni proposta, evitato ogni odg, e l’avvocato fa e disfa come gli pare, villipesa la costituzione, il parlamento, dove l’opposizione, che mi pare rappresenti qualche milione di persone ridotta ad un inesistenza di fatto. Ci siete…ma zitti, tanto snobbati da sto direttivo illegale…..
    Mi chiedo ,ora, se il ” silenzio degli innocenti ” , sia appropiato, o forse era meglio “urla icazxose “?
    Il silenzio, non smuovera’ certo l’avvocato e la sua cricca….anzi.

    • raffaele on 28 Aprile 2020 at 20:30
    • Rispondi

    PENSARE CHE IN ITALIA PAGHIAMO ORGANI COME– AGENZIA DELLE ENTRATE –PER FARCI STRANGOLARE –>>SIAMO PROPRIO DEI SADICI<<

    • Salvatore on 28 Aprile 2020 at 21:09
    • Rispondi

    Cara Giorgia, bisogna insistere. Se chiedi al popolo di esserci ci sarà. Giustizia e denocrazia soli questo vogliamo. Io ho una asd è sono con te.

    • Daniela cp on 28 Aprile 2020 at 21:25
    • Rispondi

    Molto bene, ben fatto ! Sul successo della manifestazione ho i miei dubbi proprio perché questo non è un governo ma una dittatura ! Non basta che i parlamentari di FdI si siano mossi, dobbiamo riuscire a programmare una manifestazione all’unisono , in ogni regione, in ogni piazza, in ogni paese….
    Adesso basta ! Non sono state pagate le casse integrazione ma non dimentichiamo anche le migliaia di partite iva che ancora non sanno dove sono finiti i 600€….. forse per tamponare il pagamento delle pensioni di questi giorni….
    Ho chiamato il numero INPS ma non sanno darmi alcuna risposta circa l’esito della domanda…. e siamo sempre qui ad aspettare….
    Aspettiamo che qualcuno dia il via ad una manifestazione di massa !! Non si muore solo di Coronavirus …. e molte attività moriranno insieme al grande sacrificio di anni di molti uomini e donne ……

    • Daniela on 28 Aprile 2020 at 21:28
    • Rispondi

    Si parla di non pagare più le tasse ma ci rendiamo conto che il problema è come pagare gli impegni presi con i ns fornitori chi paga le cambiali e gli assegni e con quali soldi si campa da questo se ne dovrebbe parlare chi ci difende dai fornitori incazzaro neri perché non lavorando non abbiamo
    Più un euro secondo voi è giusto farci protestare gli assegni e le cambiali e passare da insolventi quando il governo se ne disinteressa totalmente ad oggi non abbiamo visto un euro tutti i miliardi di cui si parla sono prese di giro stanno giocando con la vita delle persone si può morire anche senza coronavirus anzi si muore coi stanno portando all esasperazione siamo pressati dai fornitoti e avvocati e minacciato tutti i giorni non ne potiamo più e ora di farla finita basta cercate di far diffondere di prendere provvedimenti per coloro che non hanno più un euro è giusto che una azienda come la mia che fha sempre pagato ho fatto investimenti di ristrutturazione e ad essere oggi ho il cantiere fermo perché il coronavirus ci ha fermato e non ho possiamo pagare gli impegni presi a novembre i fornitori mi
    Pressano tutti i giorni or io ho
    Le attività chiuse nella ristorazione nel balneare non si può più voglia vere così è meglio morire

  1. Nel paese di CRETILANDIA la maggioranza dei CRETINI accettano tutto supinamente come le pecorelle di proprietà del pastore dominante. A cretilandia al peggio e all’illegalità non c’è mai fine. A cretilandia fanno comandare abusivamente i non eletti della peggiore specie umana. Questi politicanti di pessima qualità, hanno ceduto e continuano a cedere la nostra sovranità Nazionale a Francesi, Tedeschi, banchieri ecc. Permettono che scarcerano delinquenti di vario tipo e persino mafiosi, mentre la maggioranza dei cittadini Italiani è carcerata nelle proprie abitazioni. Se devono uscire da casa devono avere il lasciapassare come nelle dittature.
    Di questo passo metteranno ai cittadini il collare e i micro cip, come i cani. Possono uscire da casa senza problemi, chi deve far pisciare i propri cani e gatti chi deve lavorare per sopravvivere è proibito. Le forze dell’ordine sono usciti numerosi efficacemente a controllare i cittadini onesti che escono a far la spesa. Gli spacciatori scorazzano indisturbati nei quartieri e nei giardini a spacciare droghe come di recente ha denunciato l’eroe, Vittorio Brumotti di Striscia la Notizia. Vittorio Brumotti rischia seriamente la vita per la sua personale lotta ai delinquenti spacciatori di droghe.
    Le forze dell’ordine intervengono maggiormente quando ci sono le telecamere di striscia la notizia, ma dovrebbero essere sempre presenti come lo sono in questo periodo per i controlli alle restrizioni delle libertà per il corona virus. Stiamo vivendo un periodo folle, confusionale e stravolto, fuori da ogni ragionevolezza logica. Viviamo in un mondo di menzogne e chi dichiara la verità è emarginato e anche fatto fuori. L’Italia da moltissimo tempo non è una repubblica democratica poiché è governata a tutti i livelli da persone non scelte dal popolo ma scelte dal potere precostituito nell’ombra degli intrighi dei palazzi.
    Tanto è vero che una sentenza della Corte Costituzionale del 2014, di cui all’epoca faceva parte lo stesso Presidente Mattarella, che dichiara i parlamentari abusivi e delegittimati perché eletti con una legge elettorale giudicata incostituzionale. Tutti fanno finta di niente rimanendo comunque tutti attaccati alle loro poltrone compreso Mattarella. Come accade spesso in momenti di profonda crisi generale, soprattutto di valori e giustizie, esce il così detto uomo forte che mette fine a caos e libertà.
    L’11 settembre, l’ex Generale dei Carabinieri Pappalardo ha consegnato una diffida al commissario davanti al Parlamento, da trasmettere al Capo dello Stato, intimandogli di sciogliere subito il Parlamento perché chi lo compone è stato giudicato abusivo. Nella storia repubblicana, dal 1948 ad oggi, mai il Popolo sovrano aveva diffidato il Presidente della Repubblica. Sul Quotidiano Online Parmadaily.it di Parma, https://www.parmadaily.it/intervista-lex-generale-dellarma-dei-carabinieri-pappalardo-tutti-roma-parlamento-abusivo-va-arrestato-non-un-golpista-si-militari/
    https://www.facebook.com/100002367768491/videos/1491179840970927/
    l’ex Generale dei Carabinieri Antonio Pappalardo tra l’altro scrive questo. Al Capo dello Stato abbiamo detto: “Stai attento, perché torniamo il 10 ottobre!” Se per quel giorno lui non avrà sciolto il Parlamento, noi non guarderemo altro che la sentenza e le leggi.
    Loro sono abusivi e non sono coperti nemmeno dall’immunità parlamentare, sono perseguibili per qualsiasi azione da parte della magistratura e dei Carabinieri. Possono essere arrestati in qualsiasi momento perché il reato che stanno commettendo è molto grave: usurpazione di potere politico punibile fino a 15 anni di carcere. E’ un delitto gravissimo contro la personalità dello Stato. Questa cosa può sciaguratamente concretizzarsi con l’appoggio di moltissime persone esauste di subire ingiustizie prevaricazioni offese e limitazioni della sovranità nazionale e monetaria. La gente è molto stanca di sentire, vedere falsità e abusi di potere ovunque. In cretilandia Chi ha orecchie e cervello per intendere, capisca.

    • Fabio on 29 Aprile 2020 at 07:45
    • Rispondi

    Grazie Giorgia, credo il tuo intervento sia segno di consapevolezza, coerenza, responsabilità e collaborazione, elementi alla base della fiducia ma che il governo trascura, rendendo di fatto il suo operato fuori controllo.
    Mi chiedo, c’è qualcosa che tutti noi possiamo fare per imporre che il parlamento sia chiamato ad approvare l’ultimo decreto ministeriale, con pena l’inefficacia del medesimo? (Ad esempio raccolta firme)

    Grazie mille
    F. da Torino

    • Mario on 29 Aprile 2020 at 09:51
    • Rispondi

    Conte Fracchia è il premier degli aggettivi, ne mette dieci ogni parola che pronuncia, pensando, così, di ammaliare gli italiani che vogliono almeno qualche fatto.
    Ma i suoi discorsi, più che con la penna di Rocco Casalino che è già penoso di suo, sembrano essere scritti con la penna di Rocco Siffredi. TANTE SONO LE CAZZAT CHE DICE.

    • emilio on 29 Aprile 2020 at 10:38
    • Rispondi

    Sinceramente ho avuto una sensazione di tenerezza. Mi è sembrata più una dimostrazione di debolezza sproporzionata rispetto alla violenzadel destinatario.
    Quelli, in modo subdolo e strisciante ci tengono al guinzaglio. Anche i cani più feroci si addestrano con le buone maniere, figuriamoci i bassotti.Siete o non siete in Parlamento ? Sedete o no nelle Commissioni, ? quanti avvocati avete
    tra i vostri iscritti ?Volete o no impugnare giuridicamente la difesa dei cittadini !!
    Cari eletti se volente scendere nelle piazze, venite nelle piazze dei vostri collegi, perche sarebbe meglio PER NOI poter “PARLARE” con i nostri eletti. Questo si chiama radicarsi sul territorio. Qui alla sede del PD sono passati tutti i loro rappresentanti, da quelli al Governo a quelli in Pol Position. Esempio :
    Ieri ho letto di un sindaco che distribuiva i pacchi viveri donati da privati e supermercati con ricevuta e valore espresso in euro del contenuto. Intanto alimentano il proprio votificio e poi vorrei vedere le registrazioni nel bilancio .Leggo che sono stati destinati 400.000 euro a questo scopo. Io i soldi li farei arrivare al cittadino con una semplice Lettera di Credito da attivare presso la propria Banca. Idea semplice o stupida ?? Il resto te lo dico a voce !!!!
    Ciao Giorgia….Tu Nonno Emilio.

    • Filippo on 29 Aprile 2020 at 11:13
    • Rispondi

    finalmente vediamo qualche bandiera in piazza, siamo con te ,però bisogna fare qualcosa più incisivo anche al livello legale, visto che si calpesta la costituzione

    • Gaetano on 29 Aprile 2020 at 13:00
    • Rispondi

    Manifestazione troppo “democratica”. Occorre qualcosa di molto più forte che costringa questa gentaglia che occupa abusivamente il “palazzo” a sentire i cittadini e adeguarsi, altrimenti se ne vadano a calci in c…..

    • Franco Gueli on 29 Aprile 2020 at 13:57
    • Rispondi

    Ci hanno portato nel tunnel della Dittatura senza Sparare un colpo SVEGLIAMOCI!!! ne va della nostra Liberta e dei nostri Figli Nipoti ecc. Siamo con te Giorgia… Finalmente qualcuno è qualche bandiera ci si muove Saluti

  2. BRAVA, si cominciano ad eseguire movimenti di Persone ed ora è necessario ripeterlo di fronte al Quirinale, altro vero responsabile di questa autarchia perpetrata.

    • emilio on 29 Aprile 2020 at 16:40
    • Rispondi

    Cara Giorgia, dai una risposta inequivocabile ai soliti giornalisti del ca

    • emilio on 29 Aprile 2020 at 17:07
    • Rispondi

    Cara Giorgia, dai una risposta inequivocabile ai soliti giornalisti del cavolo che, al solo scopo pagnottaro, traggono conclusioni affrettate che forse rappresenta solo la loro lista dei desideri. Anche Il rapporto con Salvini è uno dei motivi della crescita di FDI. Non cadiamo nella trappola del “Dividi et Impera”.
    C’e già il tuo ex Cavaliere, sempre più ondivago che cerca sempre di fare il Centro della compagnia. Se Salvini è riuscito a convivere per un anno con i grillini con FDI può conviverne 50. Tu e Matteo fate il 50%, questo è ciò che conta.Il resto sono chiacchere da rosiconi. Io sono sposato da 50 anni, credimi, non è difficile tra persone intelligenti. Poi non deve essere Amore, ma
    anche solo un intelligente progetto comune che mette insieme le sinergie necessarie a soddisfare i propri elettorati. Salutoni…….tuo Nonno Emilio

    • Roberto Furia on 29 Aprile 2020 at 18:30
    • Rispondi

    Buonasera Onorevole,
    Sono un cittadino italiano e vorrei essere ascoltato.
    Parlo del 5G.
    Stanno installando antenne 5G su tutto il territorio della nostra Nazione, ma le ricerche sulla salubrità di queste reti sono state svolte da personaggi che hanno un conflitto di interessi con la stessa.
    In nome della NOSTRA ITALIA Vi chiedo con tutto il cuore e la premura per la Nostra Nazione di richiedere uno studio più reale, magari eseguito da persone libere e senza conflitto di interessi.
    Spero che Voi dapprima mi rispondiate a questo commento in modo che possa verificare il Vostro interesse, in seconda ma non seconda, che portiate in Parlamento una nozione di sfiducia a questa installazione vincolata ad una ricerca più appropriata sulla sicurezza delle su scritte reti 5G.
    Vi ringrazio anticipatamente e ripongo in Voi la speranza di essere ascoltato.
    Cordialmente saluto.

    • Gino Cerutti on 29 Aprile 2020 at 18:50
    • Rispondi

    BLOCCARE TASSE, INPS, BOLLETTE, CHE INVECE PIOVONO A RAFFICA SUI POVERI DIAVOLI CHE NON POSSONO PAGARLE, IN QUANTO IMPEDITI DI LAVORARE O AL MENO PEGGIO, COSTRETTI A FARLO IN PERDITA. SE ESISTESSE UN CAPO DELLO STATO EFFETTIVO, NON UN FANTASMA EVANESCENTE COME L’ ATTUALE, BUONO SOLO PER RETORICHE E INUTILI PREDICHE, SAREBBE IL PRIMO A CHIEDERLO, PARLANDO IN TV A RETI UNIFICATE. SE LO STATO NON PUO’ EMETTERE LIQUIDITA’ E FINANZIARE DIRETTAMENTE I CITTADINI, COSTRETTI ALLA INOPEROSITA’, ALLA DISOCCUPAZIONE, AL FALLIMENTO, ALMENO SI ASTENGA DAL PRETENDERE I PAGAMENTI DOVUTI… O RINVIARLI A TEMPI MIGLIORI… SE MAI VERRANNO ! .
    MELONI: NON SI FERMI ALLE BANDIERINE. ORMAI LA GENTE VEDE SOLO… ROSSO. NON QUELLO DEI COMUNISTI, MA QUELLO DELLA COLLERA. NON ABBIA PAURA ANCHE LEI, PROTETTA DA POTERI E GARANZIE CHE LA GENTE COMUNE NON HA.
    LA TRAGEDIA DELL’ITALIA SONO I SUOI… BUROCRATI PARACULI, CHE PER SALVARSI LORO… FINGONO DI IGNORARE LA SITUAZIONE INSOSTENIBILE, DRAMMATICA IN CUI VERSA UNA GROSSA FETTA DI POPOLAZIONE… BANCHE, AGENZIE DI SERVIZI, INPS… NON POSSONO AGIRE COME SE SI FOSSE IN TEMPI NORMALI !

    • Armandino on 30 Aprile 2020 at 07:15
    • Rispondi

    Della spesa più onerosa che devono pagare milioni di italiani nessuno ne parla e nessuno ha fatto niente, il famigerato AFFITTO. Sto seguendo le varie azioni messe in campo da paesi stranieri e in alcuni casi extraeuropei, ebbene ai primi posti c’è una moratoria per gli affitti.
    Da noi niente, aiuti che sono una semplice elemosina e che nel mio caso sto ancora aspettando(bonus 600 euro ,questo sconosciuto) intanto per l affitto mi sono rivolto al proprietario di casa che mi ha detto anche lui sta in difficoltà.
    È uno sfacelo totale.

    • Massimiliano Collalti on 30 Aprile 2020 at 07:18
    • Rispondi

    Buongiorno Giorgia é inutile dirti che ti seguo assiduamente con molta stima. Vorrei che tu fossi portavoce di un concetto che nessuno ha ancora espresso . Le banche stanno facendo la valutazione creditizia di tutte le pratiche di finanziamento sino a 25.000 euro scartando a.priori le aziende in difficoltà anche per avere una sola rata in ritardo di un finanziamento passato. Questo a loro avviso é determinato dal fatto che un decreto del presidente del consiglio non è una legge e pertanto può cambiando. In sintesi non hanno fiducia nella garanzia dello stato. Altro problema sollevato é che nel decreto non c è una manleva nei confronti delle banche che erogano il prestito. Per questi motivi le banche non stanno seguendo le disposizioni. Cosa di può fare ????

    • Michela on 30 Aprile 2020 at 08:53
    • Rispondi

    BISOGNA AGIRE, BASTA PAROLE ! IL POPOLO ITALIANO HA RISPETTATO FIN QUI LE REGOLE FIN DA SUBITO, IL GOVERNO NON HA FATTO ALTRETTANTO!!! SI DEVE DA SUBITO ( 30 APRILE)TAGLIARE TASSE, DARE LIQUIDITÀ A FONDO PERDUTO ALLE P.IVA( TUTTE) SBUCRATEZZANDO IL SISTEMA BANCARIO ( BASTA CON MODULI E FIRME, IL GARANTE DEVE ESSERE LO STATO), PAGARE LA CASSA INTEGRAZIONE SUBITO (TUTTI), SISTEMA POSTE A DOMICILIO (BASTA CODE INFINITE), RIAPRIAMO TUTTI I SETTORI( OBBLIGO PROTOCOLLO SANITARIO) PER FAR RIPARTIRE L’ECONOMIA.
    BASTA PARLARE BISOGNA FARE I FATTI ORA!!!

    • Michela Martarello on 30 Aprile 2020 at 20:12
    • Rispondi

    I PIROTECNICI Onorevole Meloni.
    Sono in ginocchio. Da nord a sud.
    Hanno dedicato una vita di lavoro, di generazione in generazione (la mia nonna è morta un mese fa per il COVID ed ha fondato la società di famiglia). Hanno rischiato la loro vita ogni giorno. Non dimentichiamoli. Confido in Lei. Dopodiché potrò affermare con certezza che la voce del popolo non conta.
    Sto scrivendo da settimane a tutti i partiti di centro destra. ZERO RISPOSTE. ZERO CONSIDERAZIONE.
    Anche i pirotecnici hanno pagato le tasse, per anni e non poche. Non dimentichiamoli.
    Glielo chiedo con il cuore in mano.
    Michela

Rispondi