DL maggio, Meloni: Sul turismo Governo brancola nel buio e 30 mila imprese balneari aspettano risposte

30mila imprese balneari, quasi tutte a conduzione familiare, non hanno ancora ricevuto risposte da parte di un governo che sul turismo brancola nel buio per sapere se questa estate potranno tornare a lavorare. Una situazione inaccettabile che rischia di mettere in ginocchio un intero settore. Per questo chiediamo: un intervento immediato con i Comuni affinché attuino l’estensione delle concessioni al 2033 già prevista per legge; un’azione in sede Ue per escludere i balneari dalla Bolkestein: ora o mai più; subito norme tecniche chiare per preparare le spiagge ad un’estate in sicurezza. Difendiamo le nostre imprese balneari.

Condividi

5 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Cristina il 6 Maggio 2020 alle 15:49

    Buongiorno si parla di spiagge per i porticcioli attracco imbarcazione cose è previsto? Grazie

  1. VA BENE, VA BENE, VA BENE.
    Ma tutto questo è certezza di presentazione già avvenuta di proposte, interrogazioni ed interpelli alle Commissioni competenti?
    ALTRIMENTI ancora proclami, proclami, proclami e ne siamo fin troppo esausti.

    • Elena il 6 Maggio 2020 alle 16:40

    Meno male che c’è FDI

    • Giorgio il 6 Maggio 2020 alle 17:25

    Abbiamo la creme del creme della politica!!! Dobbiamo fare una proposta pubblicitaria questa marasma,prendi 3 paghi 1 così ce li tiriamo fuori dai Maroni!!!! Per fortuna abbiamo un ‘opposizione che hanno idee e progetti.

    • Riccardo Crocetti il 6 Maggio 2020 alle 19:45

    Cacciate la feccia pidiota e i cinque sterchi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.