Coronavirus, Meloni: Colossi web paghino tasse in base al numero di accessi nelle loro piattaforme

L’economia italiana è stata messa in ginocchio dall’emergenza Coronavirus, migliaia di imprese non hanno ricevuto alcun aiuto e non ce la faranno a riaprire, tutte le altre dovranno combattere ancora di più contro tasse e burocrazia. Però c’è chi invece è riuscito a fare grandi affari con il Covid, come i colossi del web che continuano a lucrare in Italia ma a pagare le tasse all’estero. Ora basta, la situazione è diventata insostenibile, il Governo prenda in considerazione la proposta di Fratelli d’Italia per far pagare i colossi del web in base al numero di accessi nelle loro piattaforme.

Condividi

4 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Giorgio il 19 Maggio 2020 alle 09:44

    Ma questi intelligentoni del governo che ci siano arrivati o fanno finta di non capire? Predicano bene e razzolano male,poveri illusi .fanno pena!!!!! Quando la presidente della bce e la merkel no Macron che lo tengono come il cagnolino veddemocome come lo caricano come conte Di Maio e zingaretti quando vengono il programma che loro due si sono prefissate

    • Riccardo Crocetti il 19 Maggio 2020 alle 20:31

    IL PROBLEMA E’ L’ATTUALE GOVERNO:
    CACCIAMOLO A PEDATE E POI SI VEDRA’.
    A QUESTO PROPOSITO VORREI SAPERE CHE INTENDE FARE MATTARELLA.

    • Pino 007 il 21 Maggio 2020 alle 06:32

    Roba da ridere…… che il governo prenda in mano le proposte di FdI per far pagare ai colossi del WEB le dovute tasse…….. ????
    Una proposta di FdI viene sempre automaticamente bocciata, quindi ora vi aspettate che il governo si faccia pagare ….? Altro che ridere, qui’ c’e’ da sbellicarsi dal ridere.

    • Pino 007 il 24 Maggio 2020 alle 09:22

    Forse gia’ le pagano, ma sicuramente in bustarelle per qualche testa di…. ferro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.