UE, Meloni: Germania introduce dazi occulti contro made in Italy nel totale silenzio del Governo PD-M5s

 
La Germania introduce dei dazi occulti contro il Made in Italy, nel totale silenzio del Governo PD-M5S. In violazione di ogni norma europea sul mercato unico, la Germania ha stabilito che il marchio CE non è sufficiente per ammettere la libera circolazione delle merci comunitarie sul proprio territorio e ha introdotto unilateralmente ulteriori standard. Ultimo caso “i limiti di emissione di formaldeide nei pannelli in truciolato e fibra di legno”. Un dettaglio? No. Guarda caso questa norma penalizza enormemente la filiera del mobile italiano. Il Governo Conte rimarrà in silenzio anche su questo, per non indispettire la signora Merkel?
Condividi

10 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Elena il 7 Giugno 2020 alle 19:20

    L’ennesima vergogna di questa unione europea che fa unicamente gli interessi della Germania. Quando si sveglieranno i sinistrati che inneggiano all europa?

    • B.Cusmano il 7 Giugno 2020 alle 19:21

    Non sono dazi ma un aumento della qualità…basta seguire questo trend!! I formaldeide sono nocive e inquinanti! Per distinguersi dalla robaccia cinese bisognerà ritornare alla qualità del ‘made in Italy’ !!

    • Enri il 7 Giugno 2020 alle 19:37

    Il Made in Italy vero non dovrebbe usare componenti nocive. la formaldeide è nociva e anche pericolosa secondo gli standard di sicurezza e resistenza Rei. in caso di combustione produce fosgene con gravi danni all’apparato respiratorio. in questo caso l’Italia sono sicura che saprà fare valere la qualità vera che la contraddistingue. se poi faranno come con la filiera agro alimentare nonostante la qualità migliore dei prodotti italiani, questo non lo so… l’Europa è matrigna, purtroppo. nulla a che vedere con i principi di chi la costituì e la pensò.

    1. Sono daccordo con la tua osservazione, Enri.
      Se la Formica italiana è la meglio nel prezzo ma la prima in nocività, c’è da vergognarsi e non da prendersela con Merkel.

    • Riccardo Crocetti il 7 Giugno 2020 alle 20:06

    Il governo cinque sterchi e pd ( oltre al resto della spazzatura catto-comunista)
    è anti-italiano e SERVO della Germania e della Francia.
    IL GOVERNO CINQUE STERCHI – P.D. ( in francese Pédé ) NON SOLO NON MUOVERA’ UN DITO PER DIFENDERE L’ITALIA , MA FARA’ DI TUTTO PER DISTRUGGERLA:

    • ANTONIO il 7 Giugno 2020 alle 21:06

    MALEDETTI LORO E ME CHE LI HO ANCHE VOTATI…PROPONETE PACE FISCALE A TUTTI I LIVELLI E LE NOSTRE IMPRESE NON AVRANNO BISOGNO DI ALTRO PER COMPETERE——

    • Giorgio il 7 Giugno 2020 alle 22:02

    Cosa possiamo aspettarci da questi paraculati e tirapiedi del governo? Adesso opposizione deve fare i fatti altrimenti questa gente si muoveranno indisturbati a fare cazzate una dietro l’altra.se la situazione comincia a degradarsi in modo esponenziale con un presidente della repubblica innocuo non so’ cosa ci sia da fare vedendo un gran bel stato di parassiti!!!!!

    • MARIA GRAZIA bielli il 7 Giugno 2020 alle 22:07

    Credo che la produzione italiana sia più che controllata. Spero che chi usa prodotti non idonei, ne prenderà visione. Ma che la Germania, che vede crollare le sue esportazioni, cerchi di bloccare le nostre è più che ovvio.Dobbiamo difenderci e assicurare che noi produciamo ottimi prodotti.

    • Luigi il 8 Giugno 2020 alle 19:13

    Con la produzione a meno 13% i tedeschi stanno peggio di noi e la merkel cerca di pararsi il culo. Con il prossimo semestre europeo gestito dalla Germania sarai ancora peggio

    • Pino 007 il 10 Giugno 2020 alle 00:56

    Behhh!! Avete tutti ragione, ma se il governo sta’ li a guardare senza muoversi, cosa possiamo farci? C’e’ molto da fare per ripartire, ma con l’attuale burocrazia che frena ogni avvisaglia di idee e di lavoro evitando ogni possibile sostegno per il rilancio………non credo che si possa fare molto.
    Sicuramente che con un radicale cambiamento…..!!!!! ????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.