Borsa, Meloni: Sinistra favorisce strategia dei francesi, chi intende svendere l’Italia agli interessi di Parigi ci troverà sulla sua strada

Ancora una volta la sinistra ha scelto di favorire la strategia dei francesi che da tempo intendevano assumere una posizione di predominio finanziario in Europa, con l’acquisizione di Borsa Italiana di fatto finanziata proprio dall’Italia. Parigi raggiunge così un obiettivo storico, dopo lo smacco subito di recente nell’acquisizione della Borsa spagnola e può avere informazioni importanti proprio sul patrimonio delle PMI italiane. La presenza di CdP e di Banca Intesa, certamente importante, non è di per sé sufficiente a garantire che la governance non sia squilibrata e che in prospettiva non prenda il sopravvento la perdurante volontà egemonica francese che punta da sempre al controllo della finanza e delle imprese italiane. Avremmo dovuto consentire a CdP di trattare anche con chi aveva già manifestato offerte migliori sia sul piano finanziario che su quello industriale e gestionale. Perché si sia voluto pervicacemente perseguire solo l’intesa con la Francia escludendo ogni altra soluzione è un mistero (o forse no), ma si sappia che terremo gli occhi aperti anche su altri importanti dossier, come quello di Mediobanca e di conseguenza di Assicurazioni Generali. Chi intende svendere l’Italia agli interessi francesi, sappia che ci troverà sulla sua strada.

Condividi

3 commenti

  1. Cara Giorgia,e cari amici di F.d.I., io ho sempre pensato che chi pecora si fa,il lupo lo sbrana. Ed i nostri “compagni” sono un governo di pecoroni;tutti proni alle avances francesi di inchiappettare l’Italia ed i nostri “democratici” vorrebbero che come loro,tutto il popolo fosse masochista. Spero solo che Mattarella il “dormiente” si decida a salvare l’Italia e non solo la sinistra e che ci faccia votare-come nostro diritto- e che cambiando gestione ci si riesca a mettere la Francia e la Germania al loro posto=Massimo rispetto da ambedue le parti.Altrimenti che cavolo di U.E. E’?????

    • Giorgio il 10 Ottobre 2020 alle 11:38

    Questa gente disonesta pensano di difenderci non si ricordano i nostri genito e altra gente hanno fatto guerre per difendere i nostri confini el nostra dignità, il tempo che stiamo vivendo e’ quello che abbiamo fatto nel lavoro e per il futuro delle nostre generazioni. Giorgia fate la voce grossa con questi delinquenti.

    • Paolo il 15 Ottobre 2020 alle 17:51

    Veramente eccesso di coercizione ,il limitare la libertà dei Cittadini! Il covid c’è, esiste sicuramente anche se quello di ogi è diverso di quello dei primi mesi, i ceppi covid sono almeno 5 diversi e in continua modifica. Quello che stupisce è l’accanimento di questo NON votato governo, nel limitare la libertà dei Cittadini , libertà sancita dalla costituzione. Si limita la libertà ma non si danno cure! E le cure efficaci ci sono ,come quelle che hanno guarito Trump! I giornalisti sguazzano a provocare terrore| Contagiato NON è malato! Basta alle affermazioni pilotate sbagliate! Ma il punto è che NESSUNO può limitare la libertà individuale e se ciò succede si profila un reato grave per violazione della costituzuone Un caro saluto . Paolo

Rispondi